Giovedi, 21 Giugno, 2018

Genoa, Preziosi: "Diritti tv a Sky e Perform"

Diritti tv Serie A: Mediapro si sfila, offerte da Sky, Mediaset e Perform Diritti tv: Mediapro s'è defilata, niente offerte! Sky nuovamente in pole position: le ultime
Zaira Scannapieco | 13 Giugno, 2018, 21:51

Gli stessi sono stati ceduti a Sky e a Perform. Complessivamente le offerte hanno superato i 973 mln euro, con il 20% in più rispetto all'ultima offerta di gennaio. Il ricavo totale, contando anche la cessione dei diritti all'estero, è di un miliardo e 400mila euro, più una parte variabile di circa 100 milioni in funzione di ricavi e abbonati dei due operatori.

90° MINUTO SALVO - "Riparte 90' minuto". "Siamo riusciti a ottenere maggiore elasticità da parte dei soggetti aggiudicatari per le trasmissioni in chiaro - ha spiegato -". Ho chiamato poco fa il direttore generale della Rai per comunicarglielo, ma non mi ha risposto. "90' Minuto andrà in onda anche quest'anno e certamente per prossimi tre".

" E' una giornata importantissima per il calcio italiano perché è arrivata a termine la questione dei diritti televisivi che sono stati assegnati a Sky e Perform".

Lo ha detto il presidente del Genoa Enrico Preziosi ai cronisti uscendo dalla sede della Lega Calcio in merito all'assegnazione dei diritti televisivi della Serie A per il triennio 2018/21. Si attendono conferme ufficiali.

Le offerte, secondo Preziosi, "sono state superiori a quelle che ci aspettavamo".

Giorno decisivo per l'assegnazione dei diritti TV per il triennio 2018-2021. "Si evita, ci sono già trattative in corso tra Sky e Perform". Mediaset, invece, è fuori dai giochi. Sono iniziate alle 15 negli uffici della Lega e non, come era inizialmente previsto, nello studio milanese dell'avvocato Alberto Toffoletto.

Nessuna offerta è stata presentata da Mediapro, Tim e Italia Way, gli altri operatori che hanno partecipato alle trattative private prima della stesura del bando.

Altre Notizie