Venerdì, 22 Giugno, 2018

Genova ha battezzato MSC Seaview

Domani il varo della Msc Seaview, più grande di una portaerei Msc Seaview, oggi l'inaugurazione con Sophia Loren e Michelle Hunziker
Remigio Civitarese | 12 Giugno, 2018, 17:45

Lo chef pan-asiatico Roy Yamaguchi assisterà invece al secondo battesimo di una nave MSC Crociere insieme ad altre star come il modello e attore spagnolo Jon Kortajarena, la presentatrice e attrice brasiliana Giovanna Ewbank e la francese Ariane Brodier. L'armatore Gianluigi Aponte ha voluto un più diretto contatto dei passeggeri con il mare ed ecco che, come ha spiegato il presidente esecutivo di Msc Crociere, le linee della nuova nave sono caratterizzate da ampie passeggiate esterne che richiamano quelle dei transatlantici di una volta. "Tutti speriamo che si possa arrivare a mettere in atto le decisioni migliori per il bene del paese con uno sguardo a Genova".

"Con Msc Seaview vogliamo offrire un'esperienza di vacanza unica e completamente nuova rispetto al passato, avvicinando i crocieristi al mare come mai è avvenuto prima - continua Massa -". MSC ha nella nostra città la sua sede operativa, una scelta che dimostra quanto abbia deciso di investire su Genova.

La Seaview può ospitare più di 5400 passeggeri, è lunga 323 metri e ha una stazza lorda di 154 000 tonnellate. Per la sua realizzazione sono state impiegati oltre 10.000 maestranze specializzate, per un totale di circa 10 milioni di ore/uomo. Infatti MSC Seaview, la nuova ammiraglia di MSC Crociere, è stata accolta oggi a Napoli dai rappresentanti delle Autorità e delle Istituzioni locali che, in occasione dello scalo inaugurale nella città partenopea, sono stati invitati a bordo per celebrare la tradizionale cerimonia dello scambio crest con il comandante della nave Pier Paolo Scala.

La realizzazione di Msc Seaview ha richiesto investimenti per circa 800 milioni di euro.

Il Gruppo Msc ha sviluppato negli anni un legame privilegiato con Genova e con la Liguria.

Considerando la costruzione di MSC Seaview e della gemella Msc Seaside, insieme alle due navi già ordinate a Fincantieri (classe Seaside Evo) che arriveranno nel 2021 e nel 2023, gli investimenti di Msc Crociere nella sola cantieristica in Italia superano i 3,5 miliardi di euro, generando una ricaduta economica complessiva sul territorio stimabile in circa 10 miliardi. Insomma in ogni aspetto della vita a bordo, dalle cabine alle suite con terrazza e ai balconi privati, oltre alla possibilità di mangiare e bere "al fresco" in vero stile mediterraneo, fino alle palestre e alle lussuose cabine spa all'aria aperta. È dotata, infatti, di "un numero di grandi spazi all'aperto record e di una promenade esterna che la abbraccia per intero", di ascensori panoramici, di una passerella in vetro che dà la sensazione di camminare direttamente sull'acqua e di un percorso, anch'esso in vetro, dove passeggiare sospesi a 40 metri sul mare.

Altre Notizie