Venerdì, 22 Giugno, 2018

Comunali 2018: Lega traina il centrodestra, frenata M5s, Pd in affanno

Conte in visita a Amatrice accompagnato dal sindaco ed altri funzionari Conte in visita a Amatrice accompagnato dal sindaco ed altri funzionari
Rufina Vignone | 12 Giugno, 2018, 13:20

"E' una Lega che cresce dappertutto", commenta il governatore del Veneto Luca Zaia. E' avanti di poco sopra il 50% mentre Otello Dalla Rosa del centrosinistra è al 45% e anche a Treviso il centrodestra vola verso la vottoria trascinato dalla Lega con Mario Conte al 54,3% mentre Giovanni Manildo, candidato del centrosinistra è al 38%. L'elettore della Lega, invece, è tornato al seggio nella gran parte dei casi (circa 8 su 10). La coalizione di centrosinistra si è infatti divisa sulla ricandidatura del sindaco.

Il centrodestra vince a Treviso e Vicenza senza nemmeno andare al ballottaggio. M5s che conquista Pantelleria e andrà al ballottaggio, ma con il centrodestra, a Terni dove viene escluso il Pd che aveva guidato la città negli ultimi anni. Per Casu, "come attesta il voto di ieri in III e VIII Municipio, dopo due anni di malgoverno e promesse tradite avete miseramente fallito e la maggioranza dei romani vi ha già voltato le spalle". Va meglio ad Ancona, unico capoluogo di regione in cui si è votato, dove è in netto vantaggio. "Questa è un'occasione troppo importante per essere sprecata, vogliamo essere all'altezza delle aspettative di tutte quelle persone che sperano in un cambiamento". A seguire Guido Ghidini per il Movimento 5 stelle al 5,45%. Rispetto al 2013 abbiamo la possibilità di triplicare i nostri sindaci e questo è il nostro obbiettivo per i ballottaggi del prossimo 24 giugno. Infine, a Viterbo si scontrano Maria Arena (Fi, Lega, Fdi con Giorgia Meloni e lista civica Fondazione!) e la candidata civica Chiara Frontini (liste civiche Viterbo venti venti e Viterbo cambia).

Paola Villa, sostenuta da 4 liste civiche, raggiunge il 40,07% dei consensi inseguita da Pasquale Cardillo Cupo, centrodestra, che la porta al ballottaggio ottenendo il 35,09% dei consensi. Sertoli il 30,7%. Flop del Movimento 5 Stelle nella città di Davide Casaleggio: il candidato pentastellato ha raggiunto appena il 13,5%, superato anche dalle liste civiche di sinistra di Francesco Comotto, terzo con il 18% delle preferenze. Si profila un ballottaggio tra Pd (in vantaggio) e centrodestra, che sostiene un civico e che potrebbe, al secondo turno, beneficiare dei voti grillini (oltre il 20% secondo i primi dati ). Sarà ballottaggio tra Valeria Mancinelli e Stefano Tombolini.

7 dei 14 ballottaggi - che si svolgeranno tutti nella giornata di domenica 24 giugno - sono tra centrodestra e centrosinistra (Ancona, Brindisi, Massa, Pisa, Siena, Sondrio, Teramo). Vittorio Sgarbi è il nuovo sindaco di Sutri, nel viterbese.

Adesso si apre un'altra partita ed è chiaro che Nello Pizza è molto più debole di quanto già non lo fosse, è chiaro che il distacco siderale che lo separa dalle sue liste ci racconta di un candidato prigioniero, che non è passato laddove sono passati i suoi galoppini, un candidato che, qualora eletto, vestirebbe la fascia sotto eterno ricatto e con l'onta di quei duemila voti in meno.

Altre Notizie