Venerdì, 22 Giugno, 2018

F1 in Canada, Winnie Harlow sbandiera un giro prima

Sebastian Vettel al traguardo GP Canada 2018 Sebastian Vettel al traguardo GP Canada 2018
Elettra Stolfi | 11 Giugno, 2018, 18:51

Con il regolamento che parla chiaro: con la bandiera sventolata c'è la fine della gara. Lui ha dato l'ok alla modella Winnie Harlow, personaggio vip scelto per il tradizionale sventolio della bandiera a scacchi, di far terminare la corsa.

Winnie Harlow si è giustificata per la gaffe con un post su Instagram: "Quando ti dicono di sventolare la bandiera troppo presto!" E' stato un equivoco; ovvio che dobbiamo svolgere un lavoro migliore di formazione con gli starter, è stato un errore deplorevole, ma bisogna anche considerare che la Formula 1 è gestita da esseri umani, di diversi paesi, lingue e non tutto è sempre perfetto. Sappiamo tutti che significa che siamo al giro 69 (mentre l'ultimo è il 70esimo che dev'essere concluso, ndr) ma chi osserva queste cose con maggior casualità potrebbe pensare "ciò significa che è l'ultimo giro". Ha creduto che fosse l'ultimo giro, ha chiesto conferma al controllo di gara e l'ha ricevuta. Dunque se si è arrivati a questo errore è perché ci sono troppi "non professionisti" (o almeno gente con esperienza limitata) in ruoli piuttosto sensibili. "Noi cerchiamo la perfezione, per fortuna l'errore non ha avuto impatto sul risultato della gara" ha dichiarato ai microfoni di Auto Motor und Sport. Un incidente di percorso che ha generato molta confusione tra piloti e direttori sportivi ma che per fortuna non ha cambiato l'ordine d'arrivo della gara di Montreal.

Formula 1, GP Canada: errore della modella Winnie Harlow. Sventola la bandiera a scacchi, ma manca un giro

Il regolamento, infatti, impone che, in caso di sventolamento della bandiera a scacchi prima del previsto, la gara si concluda con la classifica fatta registrare al completamento del giro precedente. Ma chi gliel'ha data non pensava fosse una domanda, bensì una constatazione. Chi però storce il naso è Daniel Ricciardo, che proprio al giro 69 aveva fatto segnare il record della pista.

Altre Notizie