Lunedi, 18 Giugno, 2018

SBK, Brno: Rea primo anche nel warm-up, Rinaldi lo insegue

Jonathan Rea Rea cade, Lowes vince per la prima volta. Melandri 15°
Elettra Stolfi | 10 Giugno, 2018, 18:29

Con 60 vittorie, Rea supera anche la leggenda Carl Fogarty.

Il 31enne nordirlandese ha condotto una gara perfetta, sempre in testa, conquistando così la sesta vittoria stagionale davanti al ravennate Marco Melandri (Ducati) e al compagno di squadra Tom Sykes. Anche Michael van der Mark (Pata Yamaha Official WorldSBK Team) si è unito, scambiandosi le posizioni con il suo compagno di box in un avvincente duello. "Il tracciato in sé è fluido, mi è sempre piaciuto ed in passato ho ottenuto buoni risultati". Alle sue spalle la manche ha offerto interessanti duelli, con Melandri protagonista di una serie di sorpassi fino ad assicurarsi il secondo posto. Il ravennate della Ducati del team Aruba ha chiuso il venerdì di Brno dedicato alle prove libero col terzo crono, a 392 millesimi dall'1'59 " 403 fatto registrare dalla "verdona" numero 1.

Il podio non è stato raggiungibile per i due piloti Yamaha, van der Mark ha battuto Lowes prendendosi il quarto posto. Sykes ha tagliato il traguardo in terza posizione, a due secondi dall'Italiano. Entrambi saranno in prima fila alla partenza di Gara 2, una fantastica opportunità per giocarsi le proprie carte domani. Prendono la bandiera a scacchi prima di lui Eugene Laverty, con cui ha instaurato una bella bagarre, e Lorenzo Savadori. Leon Camier non ancora perfettamente recuperato fisicamente chiude nono con la sua Honda CBR 1000, precedendo Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Puccetti Racing), decimo e primo pilota indipendente a Brno.

Altre Notizie