Venerdì, 22 Giugno, 2018

Donna scomparsa a Brescia, marito fermato per omicidio

Donna scomparsa a Brescia fermato il marito ripreso dalle telecamere con un sacco nero   
                       
                
         Oggi Donna scomparsa a Brescia fermato il marito ripreso dalle telecamere con un sacco nero Oggi
Rufina Vignone | 09 Giugno, 2018, 15:52

Una donna marocchina di 29 anni, madre di due figli di tre e nove anni, è scomparsa da domenica sera a Brescia. La notizia delle ore intorno a venerdì 8 giugno è che il marito, di 21 anni più vecchio, è stato bloccato ed è in stato di fermo con l'accusa di omicidio.

Divisi da un paio di anni, tra Allou Suad, dipendente di un'azienda di pulizie e il coniuge i rapporti erano parecchio tesi e proprio nel passato tra i due ci sarebbero stati diversi episodi di maltrattamento, tanto che il cinquantenne non poteva vedere i due figli se non in contesti protetti. Su tutto questo sta indagando la Squadra Mobile della Questura insieme alla Polizia Locale di Brescia. Le telecamere di un bar sotto casa della donna lo hanno ripreso mentre trascinava un grosso sacco nero poi caricato in auto. Che non si trova. I fatti risalgono al mese di marzo quando una quarantenne romena si è presentata al Pronto soccorso ospedaliero riferendo di essere stata vittima di una violenza sessuale dopo aver trascorso la notte a casa di una coppia di amici. L'uomo finora ha respinto ogni accusa, ma le risposte finora fornite non hanno convinto gli inquirenti, che cercano il corpo della 29enne.

Non si tratterebbe di un allontanamento volontario ma di un omicidio. Ma il suo racconto non ha convinto gli agenti che hanno scoperto pregresse denunce a carico del 50enne per maltrattamenti e percosse proprio dalla sua giovane ex moglie. Era talmente spaventata che voleva cambiare casa. Souad Allou aveva denunciato il marito per violenze qualche anno fa.

Altre Notizie