Venerdì, 22 Giugno, 2018

Tennis: Parigi; si ferma corsa Fognini, Cilic va ai quarti

Fognini-Cilic Roland Garros 2018: Fognini, il cuore non basta. Cilic vola ai quarti
Zaira Scannapieco | 08 Giugno, 2018, 15:07

Vedere due italiani insieme agli ottavi del Roland Garros è davvero un'impresa se si pensa che l'ultima volta che è capitato a Parigi risale addirittura al 1976: 42 anni fa Adriano Panatta conquistò poi il titolo battendo in finale Harold Solomon, mentre Corrado Barazzutti si fermò nei quarti sconfitto dall'argentino Guillermo Vilas. Il ligure è stato protagonista di una prova da applausi contro il numero 4 al mondo, costringendolo a dare il meglio di sé per imporsi al termine di una sfida tra le più piacevoli di questa edizione del torneo. Il problema però è un altro, ovvero che per trionfare in uno Slam sono necessari alcuni incastri importanti: per esempio il solo fatto di "aver vinto quattro partite e aver di fronte ancora una settimana, che per di più emotivamente e fisicamente è quella più difficile". La resa arriva dopo oltre 3 ore e mezza di gioco per 6-4 6-1 3-6 6-7 6-3.

Sotto di due set in avvio (6-4/6-1) con il secondo senza storia dominato dal croato, Fognini non si scompone, capitalizza il break di vantaggio nel terzo set e dimezza lo svantaggio. L'ho portato al quinto set quando non ci credeva nessuno. Fognini è uscito tra gli applausi e non è comunque il momento di abbattersi, visto che domani c'è la grande occasione di Cecchinato, che proverà a battere nientemeno che Novak Djokovic per issarsi fino alle vette della semifinale.

Altre Notizie