Lunedi, 18 Giugno, 2018

Lega Serie A, approvati all'unanimità i pacchetti tv

Zaira Scannapieco | 08 Giugno, 2018, 21:36

Poco prima del termine ultimo (le 17), Mediapro ha presentato alla Lega Serie A la manifestazione di interesse per partecipare alle trattative private con cui sono stati rimessi sul mercato i diritti tv del campionato, dopo la risoluzione del contratto con la stessa società spagnola, che aveva vinto il bando a inizio febbraio ma è risultata inadempiente non avendo presentato garanzie ritenute valide. E' quanto prevede in sintesi il bando della Lega: sono in vendita tre pacchetti con esclusive per prodotto ma nessun operatore può acquistarli tutti.

La presenza di Tim e Italia Way accanto a quella di Sky, Mediaset e Perform ricompone così totalmente la pattuglia dei soggetti che si erano presentati a gennaio con offerte vincolanti nell'asta riservata agli operatori della comunicazione, avvenuta prima di quella per gli intermediari in cui prevalse Mediapro: in quell'occasione i cinque pretendenti misero sul tavolo complessivamente meno di 800 milioni l'anno, una cifra lontana dalla base d'asta fissata in quella occasione di 1,05 miliardi annui.

E' però previsto che chi acquisterà uno o l'altro pacchetto possa trasmetterli su altre piattaforme attraverso la stipulazione di accordi commerciali.

Gli highlights della Serie A saranno disponibili in chiaro prima sul web che in tv, non ci sarà spazio per trasmissioni come 90' Minuto.

Per quanto riguarda le televisioni non a pagamento sarà inoltre previsto l'obbligo di trasmettere in chiaro le immagini solamente dopo le ore 22.00, una circostanza che se confermata farà sì che i goal saranno visibili pima sul web che in televisione e che mette a rischio una storica trasmissione come 90° minuto. Un secondo pacchetto permetterà all'acquirente di trasmettere 152 gare in quattro finestre orarie, in particolare le partite delle 15 di sabato e domenica, la gara delle 18 di domenica e il "monday night match" del lunedì. Resta salvo il diritto di cronaca per la trasmissione dei gol durante i Tg.

Altre Notizie