Venerdì, 22 Giugno, 2018

Fabrizio Corona: "Ero "malato cronico di donne"

Fabrizio Corona e la fidanzata Silvia Provvedi Pg: condannare Corona a 2 anni 9 mesi per tutti i reati
Zaira Scannapieco | 08 Giugno, 2018, 17:58

E' un'intervista esclusiva quella che Mattino Cinque proporrà ai suoi telespettatori venerdì 8 giugno a partire dalle 9.55: quella a Fabrizio Corona, che a Federica Panicucci ha raccontato tutto della sua nuova vita fuori dalle sbarre.

La scarcerazione di Fabrizio Corona non avrebbe messo la parole fine ai processi che lo vedono imputato e il re dei paparazzi è dovuto tornare in aula per l'appello del processo per intestazione fittizia di beni, la violazione dell norme patrimoniali sulle misure di prevenzione e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

La storia d'amore di Fabrizio Corona e Belen Rodriguez ha riempito pagine di settimanali di gossip. "Abbiamo preso una casa, adesso faccio il serio" assicura Corona.

Corona ha anche parlato della sua relazione con l'attuale compagna, Silvia Provvedi: "L'ultima litigata che abbiamo fatto è stata bruttissima, ci ha veramente separato e ha rischiato di far finire la nostra storia ma oggi posso dire che non siamo mai stati così bene".

Fabrizio ha anche rivelato di aver chiesto la mano di Silvia mentre era in carcere.ma la Donatallas non ha accettato e probabilmente non lo farà nemmeno prossimamente, Fabrizio ne è consapevole e in parte lo comprende anche come atteggiamento: avere a che fare con una personalità come la sua non è semplice. Non ho mai pianto ma ho avuto momenti di disperazione e di sconforto. Non contento, Corona è passato all'attacco della Procura di Milano guidata dal pm Paolo Storari: "Sono preparatissimo sul mio processo, in questo anno di galera ho imparato il codice penale e il diritto penale a memoria".

Ma l'ex re dei paparazzi ha subito risposto al tweet di Salvini con un messaggio su Instagram: "Ministro mi fa piacere che ha letto le mie dichiarazioni. Penso che morirò in modo clamoroso". In un attimo di lucidità - forse stimolata dal suo avvocato - ha chiesto scusa al Procuratore Generale per i toni usati all'uscita dall'udienza per il processo d'appello perchè, secondo lui, è doveroso, sempre, avere rispetto per le istituzioni. "Ora sono monogamo" assicura ma, aggiunge, "per fare l'amore ho bisogno delle sostanze, mischio tutta una serie di sostanze".

Altre Notizie