Venerdì, 22 Giugno, 2018

Anthony Bourdain è morto suicida a 61 anni

Zaira Scannapieco | 08 Giugno, 2018, 17:53

"Ci mancherà molto, e il suo talento non smetterà di ispirarci" recita la comunicazione ufficiale del network "La sua passione per le grandi avventure, i nuovi amici, il buon cibo e le storie più incredibili del mondo hanno fatto di lui un grande narratore".

Parliamo di Anthony Bourdain, noto volto televisivo del programma della CNN Parts Unknow, e precedentemente conosciuto per il suo libro Kitchen Confidential, che alla sua uscita fece grande scandalo poiché in esso si denunciava l'uso di sostanze stupefacenti di cui facevano uso i collaboratori di rinomate cucine americane per sostenerne i folli ritmi richiesti loro. È morto a Strasburgo Anthony Bourdain, 61 anni, personalità del mondo dello spettacolo.

La notizia, ufficializzata dalla Cnn, rimbalza in rete e deflagra con la potenza che si porta dietro la difficoltà di comprendere una simile circostanza: di suicidio, parla senza appello il primo bollettino. E uno degli ultimi episodi di Parts Unknown era stato diretto proprio da Asia Argento, che aveva suggellato l'accaduto con un post su Instagram che ritraeva Anthony pensieroso e seduto su una panchina.

Anthony Bourdain, chef e giornalista, è morto. È stato anche giudice nella trasmissione televisiva Top Chef. "Sono scioccato e profondamente rattristato", ha scritto su Twitter lo chef e star di "Queer Eye", Antoni Porowski.

È stato un caro amico di Bourdain, lo chef francese Eric Ripert, a trovare il cuoco statunitense privo di sensi nella sua camera d'albergo nella mattina di venerdì 8 giugno.

Bourdain era un volto di spicco nel mondo culinario e non solo. Nel 2013, ha avviato la fortunata collaborazione con la CNN.

Altre Notizie