Lunedi, 18 Giugno, 2018

Torna a crescere lo spread aspettando la fiducia a Conte della Camera

Notizie Radiocor Notizie Radiocor - Prima Pagina Lo spread torna a salire, attesa per la fiducia della Camera al governo Conte
Remigio Civitarese | 07 Giugno, 2018, 16:22

Sfonda la soglia dei 250 punti in avvio di giornata lo spread tra Btp e Bund all'indomani del voto in Senato con cui il Governo Conte ha incassato la fiducia e il discorso di programma pronunciato dal nuovo presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Piazza Affari paga la nuova crescita dello spread in mattinata, mentre le altre borse europee restano tranquille sulla parità. Milano ha terminato le contrattazioni con Ftse Italia All-Share a 24.219,63 punti (-0,33%) e Ftse Mib a 22.009,95 punti (-0,45%). Si allenta la tensione anche sulle scadenze brevi, con il rendimento a due anni che torna abbondantemente sotto l'1% e si attesta allo 0,80% (1,03% venerdì). Questa mattina i listini asiatici si sono mossi per la maggior parte in moderato rialzo, con la Borsa di Tokyo che ha guadagnato lo 0,28%. Piazza Affari apre in cauto rialzo.

Il rendimento decennale è ora intorno al 2,85%. Male le banche con Banco Bpm -2,2%, Bper -1,6%, Intesa -2,2%, Unicredit e Ubi -2,3%, oltre ai titoli finanziari come Azimut (-2,1%).

In discesa i prezzi del petrolio: i future del Wti a luglio scendono dell'1,75% a 64,7 dollari al barile, mentre quelli ad agosto del brent arretrano del 2% a 75,27 dollari, in attesa che l'Opec prenda decisioni sulla produzione.

Altre Notizie