Giovedi, 21 Giugno, 2018

"Spero si vada presto alle elezioni, ma..." - Di Maio parla a Napoli

Mattarella valuta nuovamente il governo Lega-M5S, Savona ministro ma non dell'Economia Di Maio e Salvini in: “sedotto e abbandonato”.…viste dal nostro vignettista Paolo Piccione
Rufina Vignone | 07 Giugno, 2018, 15:11

Festeggiamenti anche all'interno della pizzeria dove Conte si è fatto una foto con lo staff del locale. Il clima cambia, tanto da arrivare all'accordo per il Conte Bis e al giuramento tra i sorrisi al Quirinale.

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 21.00 di questa sera, al Palazzo del Quirinale, il Prof. Paolo Savona, il prof anti euro, va alle Politiche europee. Istruzione: Marco Bussetti (Lega). Il ministro della Salute sarà la capogruppo del M5S alla Camera, Giulia Grillo.

"Strana questa richiesta di spostamenti, valutiamo quanto possa essere utile agli italiani, la porta non l'ho mai chiusa", ha detto ieri il leader della Lega, che oggi ha cancellato gli appuntamenti elettorali in Lombardia proprio per recarsi a Roma.

Nella stanza dei bottoni entrano, sempre in quota Carroccio, Gian Marco Centinaio alle Politiche agricole, alimentari e forestali; Giulia Bongiorno alla Pubblica amministrazione; Lorenzo Fontana alla Famiglia e disabilità. "Ci sono le condizioni per un esecutivo politico", dicono Luigi Di Maio e Matteo Salvini dopo un vertice durato quasi quattro ore. L'arrivo è stato documentato da #maratonamentana del Tg di La7, che ha raccolto un breve filmato. Giancarlo Giorgetti sarà sottosegretario alla presidenza del Consiglio. Il Capo dello Stato Mattarella ha raccolto sui media italiani il 32% di menzioni in meno rispetto al leghista (9.140).

Allo scadere dei tre mesi dal voto del 4 marzo - dopo la crisi più lunga della storia repubblicana - è stata raggiunta l'intesa per la nascita del governo M5S-Lega. E' sfumata, quindi, l'ipotesi del tecnico Carlo Cottarelli. Un'accelerazione che consentirà di celebrare la Festa della Repubblica del 2 Giugno con la nuova composizione di governo del paese.

Sciolto il nodo dell'Economia con l'arrivo di Giovanni Tria, docente di politica economica a Tor Vergata.

Giorgia Meloni ha intanto annunciato che Fratelli d'Italia si asterrà sulla fiducia, mentre critiche arrivano dalla segretaria di Possibile, Beatrice Brignone: "No Meloni, no. Per lei niente spazio nel governo, hanno preteso i 5 Stelle".

Altre Notizie