Lunedi, 18 Giugno, 2018

Pole italiana anche in Moto2, grazie a uno strepitoso Pasini

Moto2 |Gp Mugello Preview Bagnaia “Sentirò questa gara in maniera particolare” Moto2, dopo la pole position di Valentino Rossi arriva anche quella di Pasini: le qualifiche del Mugello parlano italiano!
Elettra Stolfi | 05 Giugno, 2018, 15:58

Non male vedere tre azzurri davanti a tutti, senza scordarsi di Romano Fenati sesto alle spalle di Joan Mir e Andrea Locatelli settimo, braccato da Oliveira e Alex Marquez.

Vince Oliveira, ma Bagnaia resta in testa alla classifica con 13 punti di vantaggio.

Grande gara per il poleman Mattia Pasini, protagonista della lotta per il podio, Pasini e ha percorso al comando ben nove passaggi prima di una caduta alla San Donato, a otto giri dalla fine. Caduta per Stefano Manzi (Forward Racing Team) alla curva 2. Baldassarri e Oliveira allungano nel finale ma la loro battaglia permette a tre giri dalla fine il rientro di Bagnaia e di Mir al penultimo giro. Il centauro lusitano deve rimandare il discorso di un solo giro, perché ancora una volta, entra alla staccata della prima curva, con il piemontese che apre la traiettoria e non riesce a rispondere, anzi subisce anche l'attacco dell'amico Baldassarri, il quale lo infila e va a caccia di Oliveira. "Entrambi i piloti hanno fatto un ottimo lavoro, siamo competitivi e veloci, considerato anche che la maggior parte dei Team ha fatto un test proprio su questa pista qualche settimana fa".

La gara - Partenza fulmine dalle retrovie di Oliveira, Schrotter prende la testa della corsa ma cade quasi subito. Seconda posizione per Baldassarri, terza per Bagnaia. Davanti si scatenano, ma il problema per il leader iridato si chiama Estrella Galicia, con i due rider iberici che saltano sull'italiano. Vicinissimo, ma quarto, Pecco Bagnaia. 9° Xavi Vierge, con Simone Corsi che alla 250a gara nella classe di mezzo chiude la Top10.

Altre Notizie