Lunedi, 18 Giugno, 2018

Champions, per Karius commozione cerebrale durante la finale?

Real Liverpool Karius Il portiere del Liverpool Karius dopo l'errore che permette a Benzema di segnare
Elettra Stolfi | 05 Giugno, 2018, 17:10

Per Loris Karius la finale in Champions League è stato un incubo. Ma nelle ultime ore si è venuto a sapere che il Liverpool ha sottoposto Karius ad un controllo cerebrale negli Stati Uniti, precisamente a Boston dove il giocatore è stato visitato al Massachussetts General Hospital dal dottor Ross Zafonte.

Riferimento al contrasto tra Karius e il capitano del Real Madrid, qualche minuto prima del primo gol dei blancos, generato da un pallone letteralmente regalato dal portiere a Benzema.

Possibile quindi che gli errori siano nati dalla confusione generata da un colpo.

Karius è stato colpito alla testa da una gomitata del difensore del Real Madrid Sergio Ramos all'inizio del secondo tempo della finale, poco prima del primo gol subito dal Liverpool: dello scontro si è parlato parecchio nei giorni seguenti, ma l'UEFA non ha preso provvedimenti disciplinari contro Ramos, che nella stessa partita era stato anche il responsabile dell'infortunio dell'attaccante egiziano Mohammed Salah, che potrebbe per questo saltare le prime partite del Mondiale in Russia. "Tale deficit può avere influito negativamente sulla prestazione". In un comunicato ufficiale, Zafonte e la dottoressa Lenore Herget hanno stabilito che Karius ha riportato una commozione cerebrale, sulla base delle analisi svolte, della descrizioni dei sintomi e del filmato della partita. Che hanno aggiunto che Karius ha mostrato un "miglioramento significativo e costante dall'evento concussivo" e "ci aspettiamo che si riprenda completamente".

L'associazione mondiale ha inoltre evidenziato tramite i propri social che è al lavoro su un video educativo: "Così che i giocatori possano riconoscere e far capire quando un compagno di squadra o un avversario ha subito un trauma cranico".

Altre Notizie