Domenica, 27 Mag, 2018

Gentiloni: "L'Ue manterrà l'accordo con l'Iran anche con"

Gentiloni Italia preoccupa leader Ue Governo, Gentiloni: "Con proposte velleitarie non si rassicura la Ue"
Rufina Vignone | 18 Mag, 2018, 03:29

Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni a margine del vertice Ue di Sofia. L'Italia farà la sua parte, il governo ha deciso mesi fa uno strumento nazionale di protezione degli investimenti che soprattutto per le Pmi può avere valore ed efficacia.

"Io capisco le preoccupazioni dei colleghi europei ma non è il mio problema, ognuno difende il proprio Paese e ognuno ha la sua idea del progetto comune europeo", ha spiegato il presidente del Consiglio. Il monito del premier uscente arriva da Sofia, dove è in corso il vertice dell'Unione europea sui Balcani occidentali e a chi (il riferimento implicito è a Salvini e Di Maio) vuole andare "fuori strada" dice: "Abbiamo dimostrato con i fatti che rispettando le regole europee si può concorrere a modificarle". "Penso che tuttavia non sia un caso che le preoccupazioni che io sento coincidano con quelle di molti leader europei su tre grandi cose: l'atteggiamento sulle grandi scelte internazionali sempre condivise dall'Europa al di là del colore politico dei governi, da Orban e Tsipras; i rischi connessi alle politiche a debito; il rischio di mettere in discussione i risultati che sono vissuti qui come grandi successi sulle politiche migratorie".

Da Gentiloni arriva anche una bocciatura sulle misure finanziate in deficit. "L'auspicio è che l'Iran non si sottragga a questo accordo". "L'Italia in questi cinque o sei anni ha recuperatosolidità e credibilità" e "siamo considerati un partnercredibile", aggiunge.

In Germania, invece, "c'era un accordo pubblicato", ufficiale, che poteva dunque essere commentato dalla Commissione.

Altre Notizie