Domenica, 27 Mag, 2018

Verona, studentessa pakistana costretta ad abortire

Verona, prigioniera della famiglia in Pakistan: «costretta ad abortire» Pakistan, studentessa prigioniera: “Costretta ad abortire”/ 20enne di Verona sparita da mesi
Rufina Vignone | 17 Mag, 2018, 16:45

Una giovane pakistana di venti anni residente a Verona sarebbe stata portata nei mesi scorsi dai parenti nel suo Paese d'origine e lì sarebbe stata costretta ad abortire il figlio che aveva concepito con il suo fidanzato, un ragazzo veronese che frequenta la sua stessa scuola. Ha raccontato di essere stata "legata a un letto e sedata". A scrivere della vicenda sono i quotidiani l'Arena e il Corriere del Veneto, che spiegano che quanto accaduto alla giovane pakistana è emerso da alcuni messaggi che la stessa ragazza ha inviato tramite Whatsapp alle compagne di scuola in Italia. Sulla base della segnalazione dei docenti si è attivata la Digos della Questura scaligera, ma la giovane sarebbe ancora in Pakistan. Gli investigatori hanno ora attivato il consolato pakistano in Italia e hanno messo a disposizione tutto il materiale e le testimonianze raccolte. "Non c'è nessuna volontà da parte della famiglia - ha proseguito Bertacco - di lasciare libera la ragazza alla quale, a quanto ci è stato riferito, sono stati sottratti i documenti ed è costantemente sorvegliata dalla madre e dalla sorella". "Mio padre vuole che mi sposi qui". Le amiche della ragazza, allora, hanno cominciato ad inviarle dei messaggi e questa ha risposto loro chiedendo aiuto: "Mi hanno fatto una puntura e hanno ucciso il mio bambino".

La giovane aveva anche chiesto di continuare a partecipare agli incontri di mutuo-aiuto organizzati dal Centro con le donne vittime di violenze in famiglia "ma non ha mai partecipato".

Si teme un nuovo caso Sana Cheema, la ragazza pakistana uccisa nelle scorse settimane dal padre, perché voleva sposare un uomo che viveva in Italia. Poi si è appreso che era tornata in Pakistan per il matrimonio del fratello, probabilmente è stata una scusa per farla allontanare da Verona.

Altre Notizie