Domenica, 27 Mag, 2018

Tre incontri dedicati alla Giornata Internazionale contro L'Omo-Lesbo-Bi-Transfobia

In Fvg giornata arcobaleno contro l'omofobia Angri, insorge Arcigay: "No alla manifestazione omofoba sostenuta dal Comune"
Rufina Vignone | 17 Mag, 2018, 12:48

Ideata da Louis-Georges Tin, curatore del Dictionnaire de l'homophobie, il 17 maggio 2004, cioè a 14 anni esatti dalla rimozione dell'omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale pubblicata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la trans fobia è stata istituita ufficialmente dall'Unione europea nel 2007. A presentarlo, questa mattina (16 maggio) sono stati il referente per i diritti del sindaco di Lucca, Daniele Bianucci, l'assessore al sociale e alle politiche giovanili del Comune di Capannori Lia Micciché e della dirigente della Provincia di Lucca Rossana Sebastiani.

Giornata internazionale contro l'omofobia e la transfobia - Nonostante i tanti passi avanti che ancora il mondo civile è chiamato a fare per quanto riguarda la questione dei diritti umani, il 17 maggio rappresenta una data fondamentale per quel che concerne il progresso della civiltà. Un evento concordato insieme per creare nel nostro territorio un clima di maggiore accoglienza e integrazione. Alle 20.30 poi si terrà la veglia e alle 21.30 ci sarà la Fiaccolata di luce con partenza dalla Chiesa Battista per ricordare le vittime dell'omotransfobia e di tutte le discriminazioni, organizzata dal Gruppo Kairos. "A Capannori - conclude Miccichè - già dallo scorso anno abbiamo aperto lo sportello Lgbt che ha riscosso un grande successo e che ancora oggi sta lavorando bene". Le principali associazioni friulane e giuliane che si occupano di decostruzione degli stereotipi, lotta per la libertà sessuale, parità di genere, diritto all'uguaglianza di fronte alla legge, femminismo, anti-razzismo e intersezionalità si ritrovano al Parco di Sant'Osvaldo dalle 15 per offrire alla cittadinanza una giornata di cultura, informazione, arte, musica e spettacolo. Libri sulle tante strade dell'amore': lettura e riflessioni con don Alessandro Santoro e suor Stefania Baldini su alcuni brani tratti dai libri 'Le strade dell'amore', 'Cercares e stessi... per trovare Dio', 'Il volo' Edizioni Piagge; alle 18.30 alla Biblioteca Buonarroti (viale Guidoni, 188) ci sarà la presentazione della mostra fotografica 'Se Mr. Leather Italia è il mio babbo gay' (progetto di Fabrizio Paoletti e Associazione Rete genitori rainbow). L'iniziativa è aperta all'adesione e alla partecipazione delle associazioni, che avranno a disposizione uno spazio per i loro stand.

Altre Notizie