Sabato, 26 Mag, 2018

FESTIVAL DI CANNES/ Entusiastica accoglienza per il film di Garrone, "Dogman"

Matteo Garrone ospite a Movie Mag su Rai Movie Festival di Cannes, è il giorno di Matteo Garrone con "Dogman"
Zaira Scannapieco | 17 Mag, 2018, 12:04

Dogman, nelle sale da oggi distribuito da 01, .

La pellicola è ispirata al delitto del Canaro: un caso di cronaca nera avvenuto a Roma negli anni '80. Tra le cose che si potevano vedere ieri c'era anche Chuva e Cantoria na aldeia dos mortos (The Dead And The Others), un film della sezione Un certain regard dei registi João Salaviza e Renée Nader Messora: parla di un giovane indigeno di etnia krahô, Ihajc. Una storia che è diventata anche un romanzo intitolato proprio 'Il canaro della Magliana', edito da Newton Compton Editori e scritto da Massimo Lugli e Antonio Del Greco.

Al Festival di Cannes, nelle scorse ore è stato il turno di ´Dogman´ di Matteo Garrone, che è stato accolto molto calorosamente.

In un cast fantastico in cui si distinguono Edoardo Pesce nei panni dell'ex pugile (gli unici due cazzotti che sferra hanno lo stile e la rapidità del vero pugile, conferendogli una credibilità che tantissimo cinema americano si sogna) e Adamo Dionisi, attore sempre perfetto qui in una parte minore ma fantastica e imprevedibile.

Il Festival di Cannes è un festival cinematografico che si svolge annualmente, a maggio, per la durata di due settimane, al Palais des Festivals et des Congrès della città di Cannes. Ben lontano dal racconto della mafia di 'Gomorra' e da 'Reality', vincitori al festival francese del Grand Prix speciale della Giuria rispettivamente nel 2008 e nel 2012, questa volta il regista si è soffermato sulla vita di un uomo semplice, Marcello, interpretato da Marcello Fonte: divorziato, vive nel suo negozio di toelettatura per cani nel quale gestisce un piccolo traffico di cocaina per arrotondare i guadagni a fine mese.

Dopo l'ennesima sopraffazione, per riaffermare la propria dignità, Marcello mette in atto una vendetta terribile e dall'esito inaspettato.

Dogman è un film che si ispira liberamente ad un fatto di cronaca nera successo trent'anni fa ma che non vuole in nessun modo ricostruire i fatti come si dice che siano avvenuti.

Altre Notizie