Sabato, 26 Mag, 2018

Pomezia e Roma : Si prostituivano in centri massaggi all'insaputa dei mariti

Pomezia, Si prostituivano all'insaputa dei mariti in centri massaggi Prostituzione: giovani e sposate nei centri massaggi. I mariti non sapevano
Rufina Vignone | 16 Mag, 2018, 17:29

Donne italiane e straniere, soprattutto provenienti dall'est: alcune delle quali, addirittura, si prostituivano all'insaputa dei mariti.

Scoperti dalle forze dell'ordine due centri massaggi che oltre a fornire servizi consoni alla propria attività, offrivano prestazioni sessuali. A eseguire l'ordinanza dei custodia cautelare emessa da Gip di Velletri su richiesta della Procura della Repubblica sono stati i carabinieri della locale Compagnia.

Gestiti da 5 italiani, una è una donna, i due centri erano organizzati e "impiegavano" una rete di donne che aveva deciso di trovare lavoro, ispirandosi a quello più antico del mondo.

Pomezia, Si prostituivano all'insaputa dei mariti in centri massaggi

L'indagine ha permesso di dimostrare l'attività di sfruttamento della prostituzione per i gestori dei centri massaggi, due uomini di 42 e 32 anni, residenti a Pomezia.

Agli arresti domiciliari sono invece stati ristretti altri due uomini di 50 e 65 anni ed una donna di 41, ritenuti fiancheggiatori dell'organizzazione e con compiti vari, non ultimo il reclutamento delle ragazze da far prostituire e la contabilità. Sono stati portati presso i loro domicili in regime di arresti domiciliari.

Altre Notizie