Domenica, 27 Mag, 2018

Italia: debito pubblico in crescita a marzo 2.302,3 mld

Il debito pubblico torna sopra quota 2.300 miliardi Bankitalia, record debito a marzo: oltre quota 2.300 miliardi
Remigio Civitarese | 16 Mag, 2018, 23:43

Nel mese di marzo, infatti, è aumentato di ulteriori 15,9 miliardi rispetto a febbraio, arrivando a quota 2.302,3 miliardi.

Agenpress - Continua ad aumentare il debito delle Amministrazioni pubbliche. L'incremento è dovuto al fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (20,1 miliardi), compensato parzialmente dalla diminuzione delle disponibilità liquide del Tesoro.

Lo comunica Bankitalia nel fascicolo "Finanza pubblica, fabbisogno e debito".

A fornire un quadro quanto più possibile dettagliato è stata ancora una volta Bankitalia, che ha alzato il velo sui conti del Belpaese nel tradizionale bollettino statistico appena reso noto sul mercato. Il record era stato però toccato nel mese di luglio dello scorso anno, sempre oltre quota 2.300 miliardi (2.308 per la precisione). La commissione, ha spiegato il commissario, non cambierà "indipendentemente da quale governo ci sarà", visto per altro che l'Italia "ha il secondo debito pubblico" della zona euro. I dati arrivano proprio poche ore dopo l'intervista di Valdis Dombrovskis; il vicepresidente della Commissione Ue, a proposito dell'Italia esorta il nuovo governo a ridurre il debito e gradualmente il deficit.

Palazzo Koch segnala che il debito delle amministrazioni centrali è aumentato di 16 miliardi, quello delle amministrazioni locali è diminuito di 0,1 miliardi. A marzo le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 28,5 miliardi, pressoché invariate al livello dello stesso mese del 2017.

Altre Notizie