Domenica, 27 Mag, 2018

Giornata mondiale ipertensione, primo screening gratuito nelle farmacie palermitane

Escape: nuova cura per la pressione alta, alla portata di tutti Ipertensione, problema diffuso ma trascurato: un iperteso su quattro non sa di esserlo
Irmina Pasquarelli | 16 Mag, 2018, 22:57

Per sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema dell'ipertensione arteriosa e delle patologie ad essa correlate, sabato 19 maggio l'Asst di Cremona aderisce ogni anno alla giornata promossa in Italia da SIIA (Società Italiana per l'Ipertensione Arteriosa) e nel mondo dalla World Hypertension League. Da quest'anno la Giornata vedrà l'attiva partecipazione di Federfarma - e quindi di migliaia di farmacie - in tutto il territorio Italiano, con la contemporanea iniziativa congiunta "Abbasso la Pressione". I cittadini devono sapere che la misurazione della pressione arteriosa interessa tutte le fasce di età e che le conseguenze dell'ipertensione, una malattia che non presenta sintomi evidenti, possono essere gravissime.

I cittadini potranno sottorporsi gratuitamente alla misurazione e al monitoraggio automatico della pressione arteriosa nonchè all'elettrocardiogramma, ricevendo consigli riguardo dieta e prevenzione. Tutto avverrà in forma totalmente gratuita. Presso la portineria di via Pilastroni (portineria vecchia) dell'Ospedale di Cittadella dalle ore 8 alle ore 13 verrà allestita una postazione per la misurazione gratuita della pressione arteriosa con personale medico e infermieristico della Cardiologia e a tutti i partecipanti verrà somministrato un questionario anonimo relativo al livello di conoscenza dell'ipertensione. "Partecipare allo screening è importante - ricorda una nota stampa di Federfarma - perché la malattia ipertensiva rappresenta in Italia il più rilevante fattore di rischio per infarto miocardico e/o cerebrale (prime due cause di morte nella nostra penisola), scompenso cardiaco, insufficienza renale cronica e fibrillazione atriale". Sarà inoltre messo a disposizione materiale informativo rilasciato dalla SIIA. Più del 30% della popolazione italiana adulta, continua la dottoressa Rosticci "è affetta da ipertensione arteriosa e questa percentuale aumenta in maniera significativa, quasi a raggiungere l'80% se prendiamo in considerazione gli over settantenni, ma il dato ancor più preoccupante è che quasi il 10% dei bambini e degli adolescenti italiani sono affetti da questa patologia".

Sebbene nella maggior parte dei casi l'ipertensione arteriosa risulti controllata dalla terapia, circa il 35% degli italiani ipertesi presenta - malgrado la terapia - valori pressori superiori a 140/90 mmHg. Almeno Il 30% degli italiani - continua la dr.ssa Rosticci - sono ipertesi ma non sanno di esserlo.

Altre Notizie