Giovedi, 21 Giugno, 2018

Ilva, Emiliano: in caso di sciopero al fianco lavoratori

L'irritazione di Emiliano verso Calenda e il PD senza memoria TARANTO. Ilva: assemblee per 10 giorni, ipotesi sciopero il 26 maggio
Zaira Scannapieco | 15 Mag, 2018, 12:41

Cresce la preoccupazione tra i lavoratori dell'Ilva di Taranto, in particolare per i quattromila esuberi previsti dal Piano di cessione del siderurgico all'AmInvestco, cordata che si è aggiudicata il colosso dell'acciaio.

Roma, 14 mag. (askanews) - "In caso di sciopero Ilva la Regione Puglia parteciperà assieme a tutti i lavoratori ed ai loro sindacati".

Breve passo indietro. L'ultimo vertice tra Governo e sindacati è fallito sulla proposta Mittal, in buona parte rimasta immutata negli ultimi mesi sul nervo scoperto degli esuberi: l'azienda ha assicurato assunzioni di 10mila dipendenti su 14mila.

La cordata Am InvestCo si impegna ad assumere 10 mila lavoratori a tempo indeterminato, con la garanzia di escludere il ricorso a licenziamenti collettivi per 5 anni e una garanzia "di continuità occupazionale a tempo indeterminato" per tutti i lavoratori anche attraverso la creazione di una newco costituita da Ilva in Amministrazione straordinaria e da Invitalia. Lo spiega il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, in un post su Facebook. Secondo quanto riporta l'AdnKronos, è proprio sul dossier Ilva che si sarebbero registrate le maggiori frizioni tra Di Maio e Salvini; secondo fonti M5S sentite dall'Ansa il nodo ancora non è emerso nelle trattative ma le posizioni "sono da conciliare".

Altre Notizie