Sabato, 26 Mag, 2018

Corea Nord, avviata chiusura sito test nucleari

Immagine satellitare del sito nucleare nordcoreano di Punggye-ri Nord Corea inizia a smantellare il sito di test nucleari di Punggye-ri
Rufina Vignone | 15 Mag, 2018, 22:52

La Corea del Nord ha avviato lo smantellamento del sito missilistico nucleare di Punggye-ri ancora prima della cerimonia ufficiale di chiusura tra il 23 e il 25 maggio. Lo affermano i militari delle Corea del Sud a conferma della lettura di 38 Nord il think-tank dell'Università J. Hopkins delle foto scattate il 7 maggio scorso. Il tutto avverrà tre settimane prima dello storico vertice di Singapore tra Donald Trump e Kim Jong-un. Non passa giorno che la Corea del Nord non annunci passi significativi verso una completa distensione dei rapporti con la comunità internazionale, per fugare ogni sospetto sulle sue reali intenzioni e dimostrare che davvero Pyongyang è pronta a negoziare la pace e la sua completa denuclearizzazione. Saranno invitati giornalisti provenienti dalla Corea del Sud, Cina, Usa, Russia e Gran Bretagna. Saranno poi rimossi sia le postazioni per l'osservazione degli esperimenti sia i fabbricati dove è stata portata avanti la ricerca sia le strutture adibite alla sicurezza e alla sorveglianza.

È su questo sito che la Corea del Nord ha effettuato sei dei suoi test atomici.

Nei colloqui, ha spiegato in una nota il Ministero per la Riunificazione sud-coreano, si discuteranno i punti della "dichiarazione di Panmunjom", termine con cui è noto il comunicato finale del summit-Moon-Kim, per promuovere uno "sviluppo sostenibile" e una "pace duratura" tra i due Paesi divisi dal trentottesimo parallelo. Il sito di Punggye-ri non dovrebbe essere l'unico sito nucleare in mano a Kim perché, secondo le fonti in mano agli 007 americani e sudcoreani, ci sarebbero quindici siti nucleari tra cui due reattori e tre centrali energetiche concentrati nella zona dello Yongbyon, cuore nucleare nella provincia di North Pyongan, non lontano dalla capitale.

Altre Notizie