Domenica, 27 Mag, 2018

Tesoro, BTP Italia: al via la tredicesima edizione

Nuovo BTP Italia maggio 2018, rendimento e caratteristiche emissione Torna il Btp Italia, nuova emissione parte il 14 maggio
Remigio Civitarese | 14 Mag, 2018, 23:27

Si tratta della tredicesima emissione di questo titolo, lanciato la prima volta sul mercato nel 2012 in piena crisi del debito sovrano, che nelle passate emissioni, ha fatto registrare oltre 1.300 milioni di contratti sottoscritti per un controvalore di circa 132 miliardi.

Oggi è partito il collocamento del Btp Italia con scadenza 2026.

Nella giornata di domani, venerdì 11 maggio del 2018, il Tesoro comunicherà al pubblico quello che sarà, per la nuova emissione di BTP Italia, il tasso reale annuo minimo garantito.

Come già avvenuto per le emissioni di Btp Italia collocate nel corso degli ultimi tre anni, i primi tre giorni, salvo chiusura anticipata, sono riservati agli investitori retail, mentre giovedì 17 maggio sarà riservato agli investitori istituzionali.

Le cedole sono semestrali, indicizzate all'indice dei prezzi al netto dei tabacchi Foi (famiglie di operai e impiegati), cui si aggiunge il pagamento del recupero dell'inflazione maturata nei sei mesi (con la previsione di un tetto al ribasso in caso di deflazione per garantire che le cedole effettivamente pagate non siano inferiori al tasso reale garantito definitivo).

Il rimborso è unico a scadenza e, a chi acquista l'emissione durante la fase del collocamento dedicata ai risparmiatori individuali e conserva il titolo fino al termine naturale, verrà corrisposto un premio fedeltà del 4 per mille lordo calcolato sul capitale investito. La prima fase del collocamento è riservata ai risparmiatori individuali ed altri affini, mentre la seconda fase del collocamento, che è riservata agli investitori istituzionali, è fissata per la sola mattinata di giovedì 17 maggio del 2018.

Inoltre al Ministero dell'economia è concessa la facoltà di procedere ad un riparto nel caso in cui il totale degli ordini ricevuti risulti superiore all'offerta finale stabilita dal Tesoro. Come già avvenuto in tutte le precedenti occasioni, anche per questo collocamento i clienti del Gruppo Sella avranno la possibilità di sottoscrivere il bond, pensato per i piccoli risparmiatori, direttamente online, tramite smartphone e tablet, utilizzando il canale telefonico oppure presso tutte le succursali delle banche del Gruppo.

Altre Notizie