Domenica, 27 Mag, 2018

Milly Carlucci rinuncerebbe a Sanremo per Ballando con le Stelle

Ballando con le Stelle Milly Carlucci smentisce tutti i gossip Milly Carlucci: “Mi fa ridere la guerra di Amici a Ballando con le stelle per un punto di share”
Zaira Scannapieco | 12 Mag, 2018, 02:58

Al portale gay.it, Milly Carlucci ha spiegato: "Se è necessaria questa guerra degli ascolti? ". Betty Soldati (ufficio stampa di Maria De Filippi) invece, cerca sempre di "affossare" i "rivali" e per la conduttrice questa lotta farebbe solo sorridere: "La vera competizione è riuscire a migliorarsi sempre. Fanno anche un po' sorridere". In verità lo "scontro" fra le due reti, da una parte la Rai dall'altra Mediaset, è sempre molto vivace e il punto in più in meno che si realizza sugli ascolti è a volte motivo di scontri strepitosi. Ognuno cerca di fare un bel programma e di interessare il proprio pubblico, ma si sa: noi siamo il Paese dei guelfi e dei ghibellini, di Bartali e Coppi e creare dualismi, a quanto pare, fa parte del gioco. Milly però ci tiene a precisare anche che da parte di Ballando non ci sia assolutamente nessuna concorrenza.

L'intervista prosegue e il giornalista le chiede: "Se Maria la invitasse mai come giudice speciale ad una puntata di Amici, accetterebbe?" Noi facciamo il nostro lavoro con passione e siamo grati al pubblico, e a tutti quei media, che ci stanno premiando puntata, dopo puntata. "Io il sabato sera lavoro". Dalla De Filippi ci saranno comunque ospiti pesantissimi come Il Volo e Michelle Hunziker, che sta per debuttare su Canale 5 con Vuoi scommettere? insieme alla figlia Aurora Ramazzotti.

Alla conferenza stampa di Ballando ha ammesso di non essere in concorrenza con nessuno.

E su Barbara d'Urso come ballerina per una notte, specifica: "Tutto è nato da una battuta d Carolyn Smith".

"Ballando è il programma che amo di più in assoluto e che, detto tra noi, mi assomiglia davvero tanto", dice la Carlucci, lodando inoltre un importante traguardo raggiunto quest'anno dallo show, ovvero includere una coppia di concorrenti dello stesso sesso (Giovanni Ciacci e Raimondo Todaro): "Senza fare proclami, o metterci chissà quali medaglie, abbiamo vinto una grande battaglia di libertà, dando uno spazio importante ad una realtà che esiste nella nostra società e nel mondo della danza".

Altre Notizie