Domenica, 27 Mag, 2018

Facebook si riorganizza in tre divisioni. Una dedicata alla blockchain

Facebook a pagamento e senza pubblicità? L'idea non è da escludere Dating su Facebook: il social network sbarca nel mercato dei siti di incontri
Carmela Zoppi | 10 Mag, 2018, 21:59

In questa settimana, Facebook ha eseguito la sua riorganizzazione dei poteri direzionali e dei settori esecutivi, scatenando una rivoluzione radicale. Dopo lo scandalo che ha colpito l'azienda di Palo Alto negli ultimi mesi, il suo fondatore, Mark Zuckerberg, ha deciso di rivoluzionare la propria creatura, a cominciare dall'interno.

Martedì, il CEO di Facebook ha perciò rivelato che ha effettivamente fondato 3 partizioni della sua azienda, allo scopo di migliorare il suo utilizzo e la sua privacy, e ha parallelamente costruito 3 team della sua compagnia, che comprendono gli stessi nomi di sempre, seppure non negli stessi ruoli di prima.

Altre novità, attualmente in studio, comunicate nel corso del recente F8 dedicato agli sviluppatori della piattaforma, vanno a coinvolgere la sezione dei Live Video: in particolare, come già avviene per YouTube, anche gli utenti del social disporranno - più in avanti - di un "Live Rewind" che consentirà loro, a partire da un certo punto, di riavvolgere uno streaming nel mentre la relativa diretta è ancora in corso.

Incuriosisce soprattutto il progetto sulla Blockchain, un argomento caro a Mark Zuckerberg, su cui in un post del 4 gennaio 2018 ha dichiarato: "Una delle domande più interessanti della tecnologia in questo momento riguarda la centralizzazione rispetto al decentramento". Ma la grande novità, come si legge anche nel titolo, sarà la divisione blockchain, che non è ben chiaro se sarà a se stante, o se rientrerà nella seconda macro unità. Ci sono tanti modi in cui la blockchain potrebbe essere usata da Facebook indipendentemente dal bitcoin. Insomma, esperienze nell'ambito dei pagamenti (PayPal) e delle criptovalute (Coinbase) potrebbero far pensare a una nuova strategia di Facebook nel campo dei micropagamenti tramite Messenger, ma nulla trapela dai vertici se non la frase postata sul profilo Facebook di Marcus: "Sto mettendo in piedi un piccolo gruppo per capire come sfruttare al meglio la blockchain in Facebook, partendo da zero" ha scritto, inizialmente con un team che annovera due VP di Instagram, James Everingham (vice presidente engineering) e Kevin Weil (vice presidente product).

Perché la Blockchain? Perché...precisamente non si sa ancora la ragione.

Sei alla ricerca di segnali di trading che siano profittevoli?

Altre Notizie