Domenica, 27 Mag, 2018

Roma, gli sportelli dell'Agenzia delle Entrate aperti per un'ora in più

Rottamazione cartelle ultima settimana per fare domanda scadenza il 15 maggio 2018 Roma, gli sportelli dell'Agenzia delle Entrate aperti per un'ora in più
Remigio Civitarese | 07 Mag, 2018, 17:49

Invece per 113 sportelli di medie dimensioni (tra cui anche Firenze, Bologna, Venezia, Genova e Bari), l'orario sarà esteso fino alle 14.15 (anziché le 13.15).

Così come previsto dal DL 148/2017, potranno presentare domanda entro il 15 maggio 2018 anche i contribuenti che non sono stati ammessi alla precedente definizione agevolata esclusivamente perché al 24 ottobre 2016 avevano un piano di rateizzazione in essere con l'Agente della riscossione e non erano in regola con i pagamenti delle rate in scadenza entro il 31 dicembre 2016.

Il servizio dell'Agenzia delle Entrate si chiama "Fai D.A. te", con l'acronimo di Definizione Agevolata, e rappresenta una corsia preferenziale per risparmiare tempo e avere a disposizione gli strumenti per aderire alla cosiddetta rottamazione-bis delle cartelle. Il servizio è appena partito e prova a dare un'accelerata alla rottamazione bis delle cartelle esattoriali. A partire da oggi scattano i nuovi orari prolungati che per gli sportelli della Capitale con maggior affluenza di contribuenti prevedono l'apertura fino alle 16.15, mentre per gli altri uffici presenti nella regione i servizi saranno garantiti fino alle 14.15.

Da lunedì 7 maggio, gli sportelli di Agenzia delle entrate-Riscossione sono aperti al pubblico anche di pomeriggio. Lo comunica l'Agenzia delle Entrate: "Gli sportelli di Roma (via Colombo, via Aurelia e via Benigni), a partire dal 7 maggio resteranno aperti nei consueti giorni, dal lunedì al venerdì, dalle 8.15 fino alle 16.15 (e non più fino alle 15.15)".

Ecco il modulo DA 2000/17 che dovrà essere compilato ed inviato entro il 15 maggio 2018. Nel modulo online indicato sul sito occorrerà inserire i riferimenti alle cartelle o agli avvisi che si vogliono rottamare. Il servizio Fai D.A. te offre la possibilità di pagare in un'unica soluzione oppure a rate (sono cinque le rate complessive previste). Per ricevere il prospetto bisogna compilare la scheda che appare a video e allegare i documenti richiesti (documento di identità e dichiarazione sostitutiva attestante la qualifica del dichiarante).

Altre Notizie