Domenica, 27 Mag, 2018

El Clasico, Barcellona-Real Madrid. Squadre separate da 15 punti

Liga 36^ giornata. Clasico e bagarre europea Leo Messi e Luka Modric. Fonte
Remigio Civitarese | 06 Mag, 2018, 21:11

In porta Marc Andrè Ter Stegen, difesa con Sergi Roberto e Jordi Alba terzini, Gerard Piquè e Samuel Umtiti centrali, centrocampo a quattro, con Andres Iniesta e Philippe Coutinho (brasiliano che si è ambientato alla grande in blaugrana) decentrati, Sergi Busquets e Ivan Rakitic in mezzo. Insomma Nessun clima amichevole, anche se il campionato è praticamente finito e se il Real pensa già alla finale di Champions contro il Liverpool e, inconsciamente, a fare in modo che non ci siano infortuni. Domani sera al Nou Camp si ripeterà l'eterna sfida tra Barcellona e Real Madrid e l'ennesimo capitolo di questa storia non sarà lontano da polemiche. Il Barcellona ha già vinto la Liga, in campionato il Real può solo aspirare al secondo posto, se riesce a superare l'Atletico. Ciò non toglie che una partita di tale portata, seguita da milioni di spettatori in tutto il mondo, ha sempre qualcosa da offrire agli appassionati.

Questa sera sarà spettacolo nella Liga.

Barcellona che arriva a questo incontro fresco campione di Spagna con 15 punti in più degli avversari. Per la prima volta dopo un po' di stagioni il 'Clasico' non decide il titolo ma sicuramente entrambe le squadre hanno intenzione di portare a casa un successo prestigioso. In Spagna ci sono riuscite solo l'Athletic Bilbao (1929/30) e il Real Madrid (1931/32). Non per caso non compaiono due cognomi stellari: il Clasico è la sfida tra Messi e Cristiano Ronaldo. Certo, sono piccole cose, ma in una partita del genere contano, eccome. "Non vedo perché: ricordo che loro con noi non l'hanno fatto nella sfida dello scorso dicembre, dopo che avevamo conquistato il Mondiale per club".

Altre Notizie