Lunedi, 18 Giugno, 2018

Padova, spiava l'amica con i droni: arrestato per stalking

Il drone sequestrato dai carabinieri Il drone sequestrato dai carabinieri
Irmina Pasquarelli | 04 Mag, 2018, 21:37

I Carabinieri di Padova hanno orrestato un operaio 53 enne al quale viene contestato il reato di atti persecutori ai danni di una donna coetanea, anch'essa della zona del Piovese. Tutto era iniziato nel 2016 quando la fine del legame tra i due aveva obbligato la signora a sporgere diverse querele dato che l'uomo non si rassegnava. Per questo nel mese di dicembre 2017, il gip del Tribunale di Padova emetteva a carico dell'indagato la misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna, prescrivendogli tassativamente di evitare qualunque tipo di contatto con la denunciante. Ma l'uomo non ha desistito dal suo intendimento ed ha escogitato un modo per spiare la vittima anche a distanza, usando appunto dei droni. Si appostava poco distante dall'abitazione della donna e faceva volare i droni nelle vicinanze, registrando immagini della vittima anche mentre si trovava in casa.

I carabinieri, fatta irruzione nella sua abitazione, hanno trovato i due droni telecomandanti e lo hanno arrestato (ai domiciliari).

Altre Notizie