Giovedi, 21 Giugno, 2018

Lattuga contaminata da Escherichia coli: epidemia negli Usa, un morto

Cronaca Estero Cronaca Estero
Irmina Pasquarelli | 04 Mag, 2018, 14:36

I Centri americani per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) hanno rilevato che nelle ultime settimane sono stati segnalati 121 casi di infezione tra individui di età compresa fra 1 e 88 anni, come riportato dal "New Scientist".

Il ceppo in questione del batterio Escherichia coli, rilevato in 14 delle 52 persone che sono state ricoverate a causa dell'infezione, provoca diarrea, vomito e crampi allo stomaco e può portare ad insufficienza renale. Il decesso è avvenuto in California La lattuga killer pare sia stata coltivata nella ragione di Yuma in Arizona. Come riferito da Fanpage, infatti, in una fattoria della zona è stta individuata l'origine di un focolaio di infezioni, ma non è ancora chiaro dove effettivamente abbia avuto origine l'epidemia.

Fondamentale per fermare l'epidemia di infezioni da lattuga killer è individuare i canali di distribuzione della medesima. "Stiamo risalendo a più gruppi di persone malate in aree geografiche diverse".

Intanto si raccomanda di "non mangiare o comprare lattuga romana a meno che non si possa confermare che non provenga dalla regione di Yuma, in Arizona". Su questo fronte è impegnata in questi giorni la Food and Drug administration.

Altre Notizie