Lunedi, 18 Giugno, 2018

Varicella party organizzato da una mamma no vax: scoppia la polemica

Varicella party Varicella party organizzato da una mamma no vax: scoppia la polemica
Irmina Pasquarelli | 03 Mag, 2018, 15:28

"Ecco perche' giudico assolutamente da irresponsabili iniziative come i cosiddetti 'Varicella o Morbillo Party' e mi auguro che le autorita' preposte pongano in essere tutte le misure necessarie per punire chi li organizza". A sei anni, Hall ha contratto la varicella, che gli ha fatto perdere il 70% dell'udito e gli ha causato un arresto cardiaco prolungato e una trombosi venosa profonda in una gamba, costringendo i medici all'amputazione. E scateni un vero e proprio caso: è successo a Luana Ciambellini, genovese da tempo residente a Milano, che lo scorso 30 aprile ha invitato gli oltre 3.600 amici a un "Varicella Party". Hai un figlio con una banalissima malattia esantematica, come logica vuole lo tieni in casa e fai dell'ironia "chi vuole partecipare al nostro varicella party?".

Ma sulla salute dei bambini c'è poco da scherzare.

Intanto dall'Ats di Milano specificano che al momento non risultano essersi verificate altre iniziative simili e che il post dell'educatrice risulta ad ora l'unico invito ai "varicella party". "Per questo è stata inserita tra quelle per le quali il vaccino e' obbligatorio a partire dai nati 2017 e per questo chiunque diffonda la possibilità di epidemia è perseguibile penalmente". E anche la reazione dell'assessore alla Sanità della Lombardia, Giulio Gallera.

Diversa la linea dell'assessore che sui vaccini non accetta fraintendimenti: "La varicella, come il morbillo - ricorda Gallera - è una malattia esantematica che può avere gravissime conseguenze". Spero che nessuno sia stato così incosciente da portare il proprio figlio. "Nel 2017 per tutta la Lombardia per la prima coorte di chiamata attiva (nati 2016) abbiamo vaccinato 41.101 su 83.013 pari al 49,51". Finendo nel mirino dell'immunologo e "star" di Facebook Roberto Burioni, che ha ricondiviso il post chiedendo di "difendere i bambini dalle scelte dei genitori".

Altre Notizie