Sabato, 26 Mag, 2018

Baby: Netflix annuncia il cast della serie italiana

Netflix fa ancora record di nuovi abbonati e vola a Wall Street La trimestrale «spinge» Netflix in Borsa: oggi vale 140 miliardi
Remigio Civitarese | 21 Aprile, 2018, 11:18

Per vederlo bisognerà aspettare il 4 maggio, ma stavolta niente cinema: la pellicola, infatti, è il primo 'originale Netflix' italiano. Il forte aumento, che quasi quest'anno raddoppierà il numero di produzioni europee, avrà ripercussioni per le emittenti tradizionali che sono già alle prese su come attrarre e trattenere gli spettatori di fronte alla crescente concorrenza di Netflix e di altri player di streaming come Amazon. Ed ecco quindi la news del Los Angeles Times che vedrebbe coinvolto Netflix e Landmark Theatres, quest'ultimo molto famoso negli States per avere alcune sale cinematografiche. "La serie non è la cronaca di quello che è successo nella realtà, non è uno studio sociale, non vuole essere identica ai fatti accaduti - sottolinea il regista - E' una storia ambientata in un quartiere ricco di Roma, va al di là dell'argomento della prostituzione e del traffico sessuale, vuol rappresentare gli adolescenti a cui piace la trasgressione, che si trovano però di fronte a una realtà cattiva". E adesso conosciamo anche l'intero cast dello show.

Tratta da un manoscritto inedito di Tiziana Triana, ella ne curerà la produzione insieme a Francesca Manieri (Il miracolo; Smetto quando voglio: Ad honorem) e Laura Paolucci (L'amica geniale; Diaz; Gamorra serie tv). La serie sarà prodotta da Fandango.

Rifugiatasi presso una comunità di donne anch'esse accusate di stregoneria e di possedere capacità ultraterrene, la protagonista sarà costretta a scegliere tra un amore impossibile e il destino di un mondo diviso tra misticismo e ragione. Sull'onda del successo che sta vivendo ora, La casa di carta tornerà in futuro e solo su Netflix; e non poteva essere altrimenti, visto che è diventato il prodotto non americano ad essere più visto della piattaforma.

ProtonVPN, una nota app per Android che abbiamo già provato qualche tempo fa, promette invece che tutti suoi i server negli USA supportano Netflix, e che con il passare del tempo saranno aggiunti sempre più servizi di streaming. "Non accade esattamente come si vede nel film ma ci siamo ispirati a qualcosa che esiste", spiega Antonio Morabito.

Dalla Spagna ci spostiamo in Germania, perché grandi attese sono riservate per la seconda stagione di Dark, che pare non sia molto distante dal release.

Altre Notizie