Domenica, 22 Aprile, 2018

WhatsApp: 16 anni l'età minima per accedere al servizio, cosa cambierà realmente

WhatsApp come ripristinare foto e video cancellati. Whatsapp, come utilizzare due numeri sullo stesso telefono
Carmela Zoppi | 17 Aprile, 2018, 17:38

WhatsApp potrebbe alzare la soglia d'età da cui è possibile usufruire del servizio a 16 anni.

WhatsApp 16 anni per poterlo utilizzare davvero?

Forse sollecitata dalle pressioni di molti genitori accaniti e preoccupati per la precaria sicurezza dei figli sul web, la chat telefonica più frequentata metterà in atto, forse, un sostanziale mutamento.

Secondo il sempre ben informato sito WABetaInfo, WhatsApp sarebbe pronto ad aumentare l'età minima per poter essere utilizzato.

Le legge europea sulla protezione dei dati è però in conflitto con quella utilizzata da 20 anni dalle aziende, ossia l'americana Children's online privacy protection Act. Se il minore ne ha di meno, si legge nell'articolo, "tale trattamento è lecito soltanto se e nella misura in cui tale consenso è prestato o autorizzato dal titolare della responsabilità genitoriale". Insomma, il regolamento - pure vincolante in ogni sua parte e senza alcuna necessità di dispositivo di recepimento, com'è invece per le direttive - prevede tuttavia su questo specifico punto che i Paesi possano decidere di lasciare tutto com'è, allineandosi ai 13 anni.

I Paesi dell'Ue, in blocco, potrebbero, dunque, optare per l'innalzamento dell'età minima necessaria per effettuare l'iscrizione, arrogandosi, però, il diritto di poter scegliere se effettuare la modifica o mantenere le attuali condizioni d'utilizzo dal momento che la piattaforma lascia la possibilità ai singoli Stati, in quanto sovrani, di poter imporre una qualsiasi età minima purché questa non scenda al di sotto dei 13 anni.

Il cambiamento potrebbe avere effetti paradossali sull'utenza giovanile. Inoltre c'è da attendersi che la manovra crei una situazione a dir poco paradossale: dalla sera alla mattina una larga fetta di utenti fra i 13 e i 16 anni che fino al giorno prima potevano tranquillamente stare su un social o su una chat dal 26 maggio avranno bisogno di un'autorizzazione da parte dei genitori o, peggio, dovranno essere in qualche modo 'espulsi' da quegli ambienti.

Come usare due profili WhatsApp, con due numeri diversi, sullo stesso smartphone? Non sembra neppure che la questione la tocchi più di tanto.

Altre Notizie