Sabato, 21 Aprile, 2018

Serie A, i risultati delle 15: Verona ko a Bologna, pari Sassuolo-Benevento

Bologna- Le parole di Donadoni Bologna Verona/ Streaming video e diretta tv: probabili formazioni, quote, orario e risultato live
Elettra Stolfi | 16 Aprile, 2018, 03:06

Pecchia ha concluso: "I cambi e Cerci nervoso andando in panchina?"

Nella ripresa il Verona parte con piglio diverso e sfruttando un paio di distrazioni rossoblù si fa vedere in area del Bologna, ma Romulo calcia alto da buona posizione e Cerci si divora uno stop che lo avrebbe portato a tu per tu con Mirante. Bene anche Felicioli e Romulo.

A togliere le castagne dal fuoco ci pensa Verdi alla mezz'ora: splendida punizione dal limite, il fantasista finta la battuta a scavalcare la barriera e poi indirizza la palla nel sette sul palo presidiato da Nicolas. Tecnicamente i padroni di casa sarebbero fuori dalla corsa salvezza: entrano in questa giornata con un vantaggio di 8 lunghezze sul terzultimo posto, un margine di tutto rispetto ma che potrebbe ancora creare qualche problema. Risponde Pecchia inserendo l'ex Petkovic. Nonostante la volontà messa sul terreno di gioco, la fase offensiva dei gialloblu è rimasta completamente inconcludente, con Lee che ha provato a rianimarla con le sue giocate.

Nel finale prima Lee e poi lo stesso Fares hanno preoccupato i tifosi felsinei con due pericolose conclusioni dal limite, ma al 93' Nagy ha chiuso ogni discorso, mettendo in rete dopo che Nicolas aveva detto NO a Destro. Un paio di sfuriate del neoentrato coreano Lee seminano il panico nella difesa rossoblù, ma Mirante non deve mai intervenire mentre nell'altra area Nicolas è strepitoso a deviare in angolo una bordata di Dzemaili.

L'allenatore dell'Hellas Verona ha poi proseguito nella sua analisi del match perso contro il Bologna: "Il risultato è stato sbloccato da una prodezza di Verdi, in genere quando subiamo gol poi concediamo molto di più, oggi invece abbiamo tenuto bene il campo rimanendo ordinati e creando diverse situazioni per pareggiare ma purtroppo non ci siamo riusciti".

"Nè carne, nè pesce" perché i gialloblu non hanno nella fase difensiva il loro punto di forza e nemmeno in quella offensiva, così come dimostrano ampiamente le statistiche.

"È vero. Nel primo tempo il nostro approccio non è stato dei migliori, poi ho visto grande piglio e grande voglia".

"Dobbiamo archiviare questa sconfitta ed ora dobbiamo pensare solo al Sassuolo".

Altre Notizie