Sabato, 21 Aprile, 2018

Inter, Spalletti: "Nessun problema davanti"

Spalletti Moro Francesco LaPresse
Elettra Stolfi | 16 Aprile, 2018, 14:44

Santon cerca gloria provandoci con il destro, senza esito. Magari meno generoso ma decisamente più cattivo sotto porta. Il baby della Primavera ci arriva anche di testa, in tuffo, alla mezzora, sul cross di Gomez, ma Handanovic è insuperabile. E ancora: "Nel secondo tempo abbiamo trovato Cancelo che si è creato due volte l'opportunità dopo aver saltato l'uomo sbagliando però il cross". Subito dopo l'ex Barcellona lascia il campo per far posto a Eder. Ma l'illusione dura poco: al 21' Pavoletti pareggia i conti di testa, battendo tutti sul tempo nel ribadire in rete una punizione di Cigarini finita sul palo. Spalletti prova a cavalcare il momento positivo inserendo Karamoh per Santon al 45'. Al Ferraris decide un gol di Danile Bessa al 28° del primo tempo. Ma l'impressione è che stavolta gli attaccanti dell'Inter riusciranno a sbloccarsi e a spingere la loro squadra verso il successo. "Sono contento tuttavia per la prestazione della mia squadra". E' l'analisi di Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. E' stato bravo, ha fatto un'ottima partita.

"Assolutamente sì, in primavera ha fatto tantissimi gol, è un ragazzo che vede la porta". "Facciamo troppa fatica a trovare la rete?"

Spalletti - "Terza partita senza gol?"

"Non c'è nessun problema del gol". "Nel primo tempo siamo stati troppo sporchi quando recuperavamo la palla e poi l'Atalanta è stata molto brava a crearci difficoltà".

Gosens 6.5: costante spina nel fianco per Cancelo e D'Ambrosio, è autore di una prova solida ed autoritaria a tutto campo. "Icardi ancora a secco e solo due tiri nello specchio in tutta la gara?"

Riavvolgendo il nastro della gara, parte forte l'Atalanta con una combinazione tra Cristante e Gomez, il "papu" entra in area ma a tu per tu con Handanovic spedisce la palla sul fondo. Poi a voi fa comodo leggere i numeri così perché fanno notizia. L'ultima occasione nel finale capita suoi sui piedi, ma dopo essersi accentrato spara nel cuore della Curva Nord regalando il pallone ai tifosi. "Dobbiamo andare avanti con fiducia e attenzione per vincere le partite che servono nella corsa europea".

Nella ripresa Gasperini opta per la staffetta davanti e il pubblico becca a suon di fischi l'ingresso dell'ariete Cornelius, ma l'Atalanta rimedia solo due angoli su cui Skriniar è attento a tenere la posizione tranne sulla palla in uscita carpita da Masiello con tiro largo.

Per l'Inter parla anche Joao Miranda.

Altre Notizie