Sabato, 21 Aprile, 2018

Vino: settore sempre più miliardario. Da domenica a Verona il Vinitaly

IL CONSORZIO COLLI BERICI PORTA I VINI ROCK AL VINITALY Vinitaly 2018 – orari, prezzi, come arrivare alla Fiera
Rufina Vignone | 14 Aprile, 2018, 06:51

In occasione di questo evento saranno presenti in città 130 mila operatori che lavorano nel campo del vino e dell'olio extravergine d'oliva.

La coltivazione della vite sull'isola di Pantelleria ha modellato nel tempo il paesaggio realizzando uno dei contesti agricoli più suggestivi al mondo ed è il risultato straordinario di un'agricoltura che, assecondando la natura, ha saputo realizzare un primato d'eccellenza viticola, studiata ed ammirata in tutto il mondo. Anche il vino umbro è cresciuto scommettendo sulla sua identità con una decisa svolta verso la qualità che gli ha permesso di estendersi nel mondo.

E le aspettative di vendite per quest'anno non possono che essere positive. Tra i maggiori marchi, anche piuttosto famosi, possiamo ricordare, per esempio, la Vespolina di Barbaglia, il Nuragus di Antonella Carta, il Moscato di Siracusa di Pupillo.

"La grande crescita dell'export cooperativo - spiega il presidente dell'Alleanza delle Cooperative Agroalimentari Giorgio Mercuri - conferma l'assoluta posizione di leadership delle nostre associate nella produzione e commercializzazione di vino e avvalora la bontà dei notevoli investimenti realizzati negli ultimi anni dalle cantine proprio per presidiare tutti i principali mercati esteri". Alle 15:00, degustazione a cura delle Strada del vino Lison Pramaggiore, Strada del vino Prosecco, Strada del vino Colli Euganei.

Martedì 17 Aprile la degustazione più importante alle ore 13 a cura dell'abbazia di Montecassino.

"Il tema è quello del confronto del piccolo con il grande - dichiara il regista Domenico Fortunato - racconta la storia di una piccola realtà che si apre al mondo globalizzato, orgogliosa della propria terra e consapevole di produrre qualcosa di pregiato, da proteggere ma allo stesso tempo donare al mondo con il rispetto che si deve a tutte le cose preziose".

E domenica 15 aprile, alcuni esponenti della Coldiretti provinciale guidati dal Presidente Marcelli e dal Direttore Rossi parteciperanno al convegno organizzato dalla Confederazione Nazionale sul futuro della vitivinicoltura italiana dove sono previsti gli interventi del Presidente Moncalvo, del Segretario Generale Gesmundo e di alcuni importanti figure del settore vitivinicolo.

Altre Notizie