Venerdì, 27 Aprile, 2018

Topo nell'insalata in busta: la scoperta shock di una coppia di Genova

Una busta d'insalata Una busta d'insalata
Rufina Vignone | 14 Aprile, 2018, 18:44

Una volta scoperto il tutto, nella mattinata di ieri, i due si sono subito rivolti subito al medico di base e quindi all'Asl, e per precauzione sono stati sottoposti ad una profilassi di antibiotici, per evitare l'insorgere di infezioni o altre malattie gravi. Nel frattempo il topo è stato mandato immediatamente in un laboratorio Arpal per essere analizzato, qui si spera di scoprire la provenienza e la pericolosità di questo roditore. Poi, ha contattato i colleghi di Bergamo, città sede dell'azienda che produce e distribuisce quel tipo di insalata fresca. Si è trattato di un provvedimento di precauzione. Così anche in Lombardia sono scattati i controlli su quel marchio di insalate confezionate.

La busta d'insalata è prodotta e sigillata da un'azienda che si trova in provincia di Bergamo; il supermercato genovese dove è stato acquistato il prodotto, pur non avendo più buste dello stesso lotto, ha deciso ugualmente di ritirare dagli scaffali tutte le insalate in busta ancora in vendita. "Abbiamo ricevuto le due persone, ci hanno portato la busta dell'insalata con il topo ritrovato all'interno".

Brutta sorpresa per una coppia di coniugi di Genova, che mentre preparavano un'insalata hanno fatto un macabro ritrovamento: nella busta c'era un topo.

Un topo in una busta dell'insalata. Dal momento che il prodotto era ormai scaduto, spiegano dall'Asl, non c'è stato bisogno di diramare un'allerta.

Altre Notizie