Venerdì, 27 Aprile, 2018

Real Madrid-Juventus, la rissa negli spogliatoi del Bernabeu iniziata da Marcelo

Buffon: Real Madrid-Juventus 1-3: highlights, video gol e pagelle, impresa sfiorata
Elettra Stolfi | 14 Aprile, 2018, 19:23

Come Buffon, fino a l'altro ieri sera.

E' bastato un fischio al 92′ oramai quando ci si stava preparando ai supplementari per cancellare tutto e trasformare il grande incubo nel più bel sogno: qualificarsi all'ultimo istante, dopo aver rischiato e sofferto per novanta minuti. Assassino, stupro... Con che coraggio dicono queste cose quando hanno annullato un gol regolare al Real? Sapevo che il mio rigore sarebbe stato decisivo. "In quei momenti pero' quando vivi ancora l'agonismo della partita si riesce difficilmente a controllare le emozioni, ma da un calciatore esperto come Gigi qualcuno di noi si aspettava un comportamento piu' consono ai suoi trascorsi", aggiunge Scala. Ecco, ricordi le tue parole all'epoca? Da un Capitano con la 'C' maiuscola come lui, di club e di Nazionale non è lecito attendersi che dia pubblicamente all'arbitro dell' 'animale' oppure del 'killer'. Forse, aveva messo in conto - dopo lo 0-3 a Torino - l'eliminazione per mano del Real Madrid, ma sicuramente il saluto alla coppa dalle grandi orecchie non se l'aspettava così: amaro e beffardo e con un cartellino rosso per proteste. Lo dimostrano i numeri, lo confermano le chiari doti da portiere e la stima internazionale che il portiere bianconero si è creato nel corso della sua bellissima carriera. Finché va bene a me, ficcatevi le regole su per il naso.

"Voglio proprio vedere se Buffon chiama l'arbitro assassino dopo aver visto queste immagini: deve chiedergli scusa!" Eppure, in questi mesi sul VAR se ne sono dette di tutti i colori: inutile, superfluo, addirittura dannoso. E proprio sull'episodio in questione vorrei solo precisare due cose. In panchina: Casilla, Benzema, Hernandez, Llorente Allenatore: Zidane 6 JUVENTUS (4-3-3): Buffon 7.5; De Sciglio sv (17'pt Lichtsteiner 6.5), Benatia 5, Chiellini 6.5, Alex Sandro 6; Khedira 7, Pjanic 6.5, Matuidi 7.5; Douglas Costa 8, Higuain 5.5 (51'st Szczesny), Mandzukic 8. Spiace. Rimane la prestazione dei ragazzi, la consapevolezza che in Europa si puo' perdere 3-0 in casa e vincere fuori 3-0. "È qualcosa che ti toglie il feeling della partita, il piacere di giocare". Ma non finisce neppure la lunga partita tra la Signora e Collina, cominciata 18 anni fa sotto la pioggia di Perugia, in una partita che volle dire niente scudetto per i bianconeri.

Altre Notizie