Sabato, 21 Aprile, 2018

Juventus, Buffon rischia la squalifica anche in Serie A

Buffon parata Juventus Buffon parata Juventus
Elettra Stolfi | 14 Aprile, 2018, 01:22

I Blancos volano in semifinale.

Se l'arbitro, per le sue decisioni, non ha ricevuto alcuna percossa, secondo il parere di Giorgio Chiellini, ad uscirne con le ossa rotte è stata proprio la Juventus, massacrata, tra andata e ritorno, da alcune scelte discutibili dei direttori di gara. Cè poco da spiegare perché quello che è successo lo avete visto. Sono rimasto sorpreso dalla ripetizione a freddo di quelle accuse, specie quando Buffon ha parlato di momento non opportuna per concedere quel rigore. Invece il campione portoghese ha infilato il pallone sotto l'incrocio dei pali, non lasciando scampo all'estremo difensore polacco e condannando la vecchia Signora all'eliminazione.

Rigore contesto dai bianconeri, nonostante sia abbastanza evidente, sia in campo che fuori.

Discorso totalmente opposto per il presidente Agnelli.

Si dovrebbe, forse, voltare pagina, di fronte ad una partita che, a soli trenta secondi dal termine, avrebbe potuto far entrare la #Juventus nella storia. "Non mi resta che augurare buona fortuna a Roma e Lazio per il loro cammino europeo". Nel fine gara, il primo tifoso juventino, ha commentato l'operato dell'arbitro in modo polemico, ma educato. Una sanzione del genere però porterebbe a ulteriori polemiche e scontri, eventualità che l'Uefa vuole ridurre al minimo.

Lespulsione di Gigi? Una follia, una cosa che non sta né in cielo né in terra. Un essere umano non può fischiare un'uscita di scena di una squadra dopo un episodio stradubbio: "al posto del cuore hai un bidone della spazzatura".

Altre Notizie