Venerdì, 27 Aprile, 2018

Inter, due Primavera convocati da Spalletti per la sfida contro l'Atalanta

Roma ecco i complimenti di Spalletti Caldara pensa già alla Juve: «Mi spiace per come sia andata in Champions»
Elettra Stolfi | 14 Aprile, 2018, 20:25

Per dimostrare che a Torino si è trattato solo di uno stop, i neroazzurri dovranno per forza tornare a fare punti anche se la trasferta di stasera non è una delle più facili: l'Atalanta dell'ex Gasperini.

Il tecnico dei bergamaschi, Gian Piero Gasperini, è costretto a rinunciare allo squalificato Petagna, mentre sono out per infortunio i vari Spinazzola, Palomino, Ilicic e Rizzo. Non cerca scuse, dunque, Spalletti. Sono molto dispiaciuto soprattutto per Simone Inzaghi: "è vero che in Europa è difficile vedere partite da zero a zero, peccato abbia preso tre gol in cinque minuti". Quando vai a giocare in avanti, devi mantenere la concentrazione per 90'.

La fortuna in questo periodo non sembra sorridere ai nerazzurri che, nonostante abbiano giocato meglio nelle ultime due uscite contro Milan e Torino, sono riusciti a portare a casa solo un punto, non sfruttando in questo modo la chance di portarsi al 3° posto in solitaria ma, invece, scivolando al 5° posto a solo un punto però dalla coppia di romane. Penso anche all'Atalanta che dall'Europa è uscita in maniera del tutto immeritata.

"Non sono stato sorpreso perché abbiamo squadre forte e il nostro calcio si sta livellando verso l'alto", così Luciano Spalletti in conferenza stampa. Noi non ci siamo ancora dentro e vogliamo esserci. "Noi non ci siamo ancora dentro e secondo me il calcio italiano continua a migliorarsi di volta in volta". Domani dobbiamo fare risultato. Veramente tanta roba. Hanno strameritato questa impresa. Ma attenzione alla soluzione Cancelo esterno alto, possibile mossa a sorpresa di Spalletti, con L. Lopez terzino.

"Ormai le gare valgono tutte il doppio visto che le opportunità sono sempre di meno e, allora, non ci resta che fare risultato a Bergamo visto che è in programma il derby Roma-Lazio. Non sta comunque a me commentare le parole di altri, questo è compito di voi giornalisti".

Altre Notizie