Sabato, 21 Aprile, 2018

Di Battista:Salvini con Cav sembra Dudù

Elezioni politiche 2018 comitato elettorale del Movimento 5 Stelle M5s, Di Battista: "Berlusconi è il male assoluto"
Rufina Vignone | 14 Aprile, 2018, 12:42

"Berlusconi è ineleggibile, incandidabile, condannato per frode fiscale, finanziatore di quelli che hanno fatto saltare in aria Falcone e Borsellino - ha detto Di Battista, ribadendo quanto espresso in un post alcuni giorni fa -. Come può Salvini parlare di legalità e andare a braccetto con un uomo dalla 'naturale capacità a delinquere' (parole del Tribunale di Milano) come Berlusconi?", scrive senza censure Di Battista, chiedendosi inoltre se il "Tinto Bass di Arcore" non abbia per caso in mano "qualche dossier" o "qualche finanziamento", che sta usando come arma di ricatto nei confronti di Salvini, del quale non si spiega i tentennamenti.

Si prefigura, in realtà, un vero e proprio finale col botto, con la presenza di tre leader indiscussi dello scenario politico attuale: Matteo Salvini della Lega e il duo Luigi Di Maio e Alessandro Di Battista del Movimento 5 Stelle. No, si tratta di ripristinare il senso delle parole. "Se Di Maio si illude di rompere un rapporto di lealtà reciproca che va avanti da 20 anni nel centrodestra pecca di arroganza e inesperienza". E lo affermano con convinzione, verrebbe da dire in buonafede. Il quale, sostengono le capigruppo, "con il suo turpiloquio non offende solo il presidente Berlusconi ma l'intera comunità degli elettori che ancora un mese fa hanno attribuito cinque milioni di voti a Forza Italia". Berlusconi ha contaminato la finanza, la politica, lo sport. Il Movimento 5 Stelle rientri nelle logiche e nello spirito della Costituzione tanto decantata, dialogando con tutte le forze democraticamente elette e rispettando tutti i movimenti politici. Forse ci sono cose che non sappiamo.

"Io non tollero tutto questo e credo che oggi la condizione necessaria per tirare su il nostro Paese sia far fuori, definitivamente, il berlusconismo. conclude quindi il pentastellato - Lo deve far fuori la Lega che ancora ne è permeata, lo deve far fuori il PD che si è lasciato contaminare irresponsabilmente". Certo il M5s non teme il voto, ma mi auguro che si possa trovare una soluzione. Altrimenti quando si approvano le leggi di cui il Paese ha bisogno? "E' una scemenza totale - ha detto -".

Altre Notizie