Sabato, 21 Aprile, 2018

Chiesa: "Con la Spal è una finale"

Chiesa: “Spal? Sarà determinante, ma non pensiamo all'Europa. L'affetto dei tifosi…” Chiesa: “Con la Spal è una finale”
Elettra Stolfi | 14 Aprile, 2018, 18:38

Prima eravamo da buttare via in Europa, ora possiamo vincere anche la Champions. "Nel calcio c'e' sempre da imparare, poi sognare e' bello, ma ho detto alla squadra che dobbiamo essere realisti e dobbiamo rimanere attaccati a questo momento e far si' che duri il piu' a lungo possibile".

Il tecnico della Fiorentina Stefano Pioli, durante la conferenza stampa di presentazione al match di domani con la S.P.A.L. risponde alle voci che vorrebbero proprio il tecnico dei ferraresi al suo posto, a partire dalla prossima stagione, sulla panchina gigliata: "È il mio destino". Non vedo però rischi di superficialità da parte dei miei: siamo consapevoli di questo momento e siamo attaccati alle nostre idee e al nostro spirito.

L'imprenditore ha affermato che la Fiorentina che andranno ad affrontare nel weekend non sarà sicuramente la Fiorentina del girone d'andata, vista la forma fisica della quale possono godere e del buon periodo che stanno attraversando. "Non può che farci piacere la presenza di tanti tifosi allo stadio domani, dal 4 luglio scorso dico ai ragazzi che tutti insieme siamo più forti".

Le otto vittorie consecutive sarebbero un traguardo storico. Se vogliamo dare valore alla vittoria di Roma, bisogna fare bene domani. E' vero che non è solo da lì che la squadra è cresciuta, i risultati parlano chiaro. La società ci ha messo nelle condizioni migliori per lavorare bene. Lavora due volte al giorno, vuole rimettersi a disposizione. Non è colpa mia (ride ndr), fu lo zio, cioè il marito della sorella di mia moglie.

"E' difficile dare dei giudizi, bisogna trovarsi in certe situazioni per capire le emozioni che provi".

Altre Notizie