Sabato, 21 Aprile, 2018

Nucleare: acqua contaminata in mare, sequestro impianto di Rotondella (Mt)

La Nuova Ecologia Acqua contaminata nel mare Jonio. Procura sequestra vasche Itrec e impianto ex Magnox di Rotondella foto
Rufina Vignone | 13 Aprile, 2018, 20:23

Sta destando molta preoccupazione la notizia che questa mattina la Procura di Potenza ha deciso il sequestro da parte dei Carabinieri del Noe di tre vasche di raccolta dell'impianto nucleare Itrec di Rotondella (Matera) che hanno scaricato nel mar Jonio delle acque contaminate da cromo esavalente e altre sostanze tossiche.

Acqua contaminata nel Mar Jonio.

La Procura ipotizza i reati di inquinamento ambientale, falsita' ideologica, smaltimento illecito di rifiuti e traffico illecito di rifiuti.

Non si fermerà invece lo smantellamento del sito che potrà proseguire. Oltre alle quattro centrali nucleari italiane di Trino (VC), Caorso (PC), Latina e Garigliano (CE) e all'impianto FN di Bosco Marengo (AL), Sogin gestisce il decommissioning degli ex impianti di ricerca Enea Eurex di Saluggia (VC), Opec e Ipu di Casaccia (RM) e Itrec di Rotondella (MT).

La falda acquifera sottostante il sito nucleare Itrec di Rotondella (Matera) presenta un "grave stato di inquinamento ambientale causato da sostanze chimiche", precisamente cromo esavalente e tricloroetilene, entrambe cancerogene. Dalle indagini emerso che l'acqua contaminata "non veniva in alcun modo trattata": attraverso una condotta, "dopo aver percorso alcuni chilometri, si immettevano direttamente nel mare Jonio".

Secondo le accuse, dunque, le acque finivano in mare senza subire alcun trattamento finendo in mare.

Il provvedimento cautelare è stato disposto in via d'urgenza stante la necessità di evitare, con tempestività, il protrarsi dell'attività criminosa in atto e per impedire che la stessa fosse portata ad ulteriori ed ancora più gravi conseguenze, con un progressivo aumento del pericolo per la salute umana e per rintegrità dell'ambiente. Tutte sostanze utilizzate per il trattamento delle barre di uranio/torio collocate nel sito Itrec, adibito proprio per il trattamento e la riclassificazione di barre di combustibile nucleare.

Nucleare pulito, neanche durante il decommissionamento.

Altre Notizie