Sabato, 21 Aprile, 2018

Foggia, tre gol per tre punti nella sfida casalinga con l'Ascoli

Il Foggia strapazza l'Ascoli e ora sogna i playoff: è 3-0 allo Zaccheria Foggia, tre gol per tre punti nella sfida casalinga con l'Ascoli
Elettra Stolfi | 13 Aprile, 2018, 23:28

"Fino a qualche settimana fa eravamo ultimi in classifica, ma sapevamo che con un paio di vittorie saremmo tornati a galla. - conclude D'Urso come si legge sul sito ufficiale - Il mio obiettivo è salvarmi con l'Ascoli e poi restare qui nella prossima stagione e diventare un perno di questo squadra perché sento tanta fiducia attorno a me".

Inizia stasera alle 19 il 35° turno del campionato di Serie B con Foggia-Ascoli, una gara importante per i bianconeri che devono confermare quanto di buono stanno facendo nelle ultime giornate per evitare la retrocessione diretta o addirittura i play-out. Il Foggia ha ottimi elementi quali Kragl, a mio avviso da serie A, Mazzeo, Nicastro e contro di noi mancherà Agnelli, uno dei migliori centrocampisti della categoria.

Al 24' arriva il vantaggio del Foggia con Deli: triangolo nel mezzo, Agazzi serve Mazzeo a sinistra che la mette forte e tesa nel mezzo dove il numero 18 non ha problemi a depositare in rete per il vantaggio pugliese.

Ho il rammarico quando finiamo le partite che avremmo potuto fare un gol in più. Non meno importante la gara in programma allo Stirpe, dove il Frosinone ospita lo Spezia, che non vuole dire anzitempo addio alla possibilità di inserirsi nella zona play-off. Fallo da ultimo uomo su chiara occasione da gol: rigore ed espulsione. Deli lanciato in profondità arriva a tu per tu con Agazzi, che lo stende. Entra in campo Lanni che riesce a parare la conclusione di Mazzeo deviando oltre il fondo.

La partita, di fatto, è finita al 12′ della ripresa. Va inquadrata come una partita da vincere perché è troppo importante dare continuità, soprattutto per arrivare ai 50 punti per poi eventualmente pensare ad altro.

Il rendimento casalingo dei "Satanelli" è da penultimo posto, avendo raccolto 20 punti in 17 match disputati, con 5 successi, altrettanti pareggi e 7 sconfitte [VIDEO] - in compagnia con Novara, Virtus Entella e Cittadella che hanno avuto lo stesso rendimento - ed una differenza reti di -5 generata dalle 28 reti incassate a fronte delle 23 realizzate. Subito dopo alle 21 sarà la volta del lanciatissimo Parma, ma non sarà facile contro il Cittadella, che cerca riscatto dopo il cappotto subito contro la Ternana.

Non provarci sarebbe davvero un grosso peccato.

Altre Notizie