Venerdì, 27 Aprile, 2018

Adele De Vincenzi, chiesti 13 anni di carcere per Sergio Bernardin

Adele De Vincenzi Adele De Vincenzi
Remigio Civitarese | 11 Aprile, 2018, 10:11

Oggi, comunica l'avvocato luigi Sannino, c'è stata la conclusione della parte civile e della difesa dell'imputato, Sergio Bernardin, 21 anni, fidanzato di Adele e ritenuto responsabile della morte della ragazza. Bernardin è accusato di morte come conseguenza di altro reato e spaccio.

Lo scorso 29 luglio Adele De Vincenzi, 16 anni, è morta per l'assunzione di una dose di mdma che aveva preso insieme a un gruppo di amici. L'amico Gabriele Rigotti era stato assolto con rito abbreviato dal giudice per l'udienza preliminare Angela Nutini che però aveva disposto di trasmettere gli atti al pm per indagarlo per omissione di soccorso. Secondo la squadra mobile Adele consumò la droga assieme ad altri tre ragazzi. Durante la prossima udienza il collegio di giudici del tribunale di Genova, presieduto da Silvia Carpanini, emetterà con tutta probabilità la sentenza.

La 16enne si era sentita male mentre si trovava in via San Vincenzo insieme agli amici e poi era morta subito dopo all'ospedale Galliera. A chiamare i soccorsi fu un netturbino il quale vide la ragazza per terra e gli amici "confusi" che a suo dire "non fecero nulla". Lo stupefacente era stato venduto da un pusher di 17 anni, indagato dal tribunale dei minori e attualmente ai servizi sociali.

Altre Notizie