Venerdì, 22 Giugno, 2018

Sisma, l'architetto Boeri indagato per il centro di Norcia

Sisma, l'architetto Boeri indagato per il centro di Norcia Sisma, l'architetto Boeri indagato per il centro di Norcia
Rufina Vignone | 13 Marzo, 2018, 22:04

Il centro polivalente di Norcia, progettato da Stefano Boeri in seguito all'emergenza sisma, è stato posto sequestro. In quel caso l'indagine della procura di Spoleto, guidata dal procuratore capo Alessandro Cannevale, che ha portato al sequestro del cantiere, contestava violazioni al Testo unico dell'edilizia.

Anche il sindaco della frazione di Perugia, Nicola Alemanno, risulterebbe destinatario di un avviso di garanzia ancora non confermato.

Il sequestro è stato notificato dai carabinieri su disposizione della procura spoletina.

"Sono sereno e tranquillo".

Nel procedimento odierno, risulta indagato anche l'architetto Stefano Boeri, coinvolto in qualità di direttore dei lavori. Proprio all'ANSA Boeri ha commentato la vicenda definendola un gigantesco equivoco e dicendosi "senza parole". Il suo nome compare infatti nell'avviso di garanzia notificato al sindaco Nicola Alemanno. Nel provvedimento si sostiene che ilcentro è stato costruito un'area sottoposta a tutelapaesaggistica in quanto all'interno del Parco dei montiSibillini e sito d'interesse comunitario. Secondo l'accusa l'opera avrebbe insomma carattere definitivo anziché temporaneo. Viene usato per le scuole, per il teatro, per le sedute del Consiglio comunale. Il centro polivalente, realizzato con le tante donazioni raccolta con l'iniziativa promossa da TG La7 e Corriere della Sera, dal giugno scorso era operativo e funzionale ed ha permesso lo svolgimento di diverse manifestazioni ed iniziative che hanno contribuito a riportare gente a Norcia, quindi a far respirare il tessuto socio economico della nostra cittadina.

Altre Notizie