Lunedi, 21 Mag, 2018

Juventus, Allegri/ "Quota scudetto a 100 punti, il Napoli non mollerà"

Juventus, Allegri: “Parole Pochettino? L'arbitro ha fatto una buona gara” Allegri: "Sarri si è arreso? Chiedete a lui, io e la Juve abbiamo altri pensieri per la testa"
Elettra Stolfi | 13 Marzo, 2018, 15:21

Iniziando proprio da domani pomeriggio, quando all'Allianz Stadium si recupererà la sfida con l'Atalanta, spazzata via dalla neve due domeniche fa. I senatori hanno tracciato la via trascinando gli altri, in campo decisiva l'intuizione di Allegri che ha rinunciato ad un attaccante per fare spazio a Matuidi, con il 4-3-3 la Juve ha ritrovato equilibrio blindando una difesa che in campionato ha concesso un solo gol a Verona nelle ultime 14 partite. Prima c'è l'Udinese, ci saranno anche difficoltà.

"Siamo in testa da pochi giorni e cerchiamo di non mollare l'osso, ma il Napoli non è tagliato fuori, ha ancora grandi possibilità di vincere lo scudetto". "Se c'è la usiamo, se non c'è ne faremo a meno". "Dobbiamo avere rispetto per l'Atalanta ma portare a casa i tre punti attraverso una partita tecnica e fisica". "La quota scudetto, quindi, è a 100 punti".

"Io e il Pipa non siamo egoisti" ha poi spiegato la "Joya" a proposito del rigore (sbagliato) lasciato battere ad Higuain. O se mi viene comunicato che vuole tirare un altro, lo dicono a me e poi decido. Abbiamo i quarti di Champions, speriamo le semifinali. Gli è rimasto il campionato, è normale che puntino tutte le forze sul campionato. Tuttomercatoweb segue live l'incontro stampa, in programma alle 12 dal Media Centre bianconero. "Loro possono vincere tutte le partite, noi grazie ai ragazzi siamo ancora in tutte le competizioni".

Non commento le cose che dicono altre persone, dovrebbe essere orgoglioso di come gioca il Napoli, è stato in testa al campionato e ora ha le possibilità di lottare fino in fondo.

Massimiliano Allegri presenta Juventus-Atalanta in conferenza: "Il Napoli proverà a vincere tutte le partite, e ha la potenzialità per farlo. L'unico che rientra è Buffon di sicuro, gli altri vedremo".

"Un po' nelle caratteristiche, anche se rispetto all'anno scorso siamo abbastanza simili, è arrivato Matuidi che è un giocatore di temperamento".

" A me del record dei 102 punti, non interessa niente". Sono contento di quello che stiamo facendo, ma dobbiamo alzare ancora l'asticella, aumentando l'entusiasmo e l'incoscienza. Douglas Costa farà un po' di straordinari.

Buffon ha detto che continuerà finché avrà voglia di soffrire.

In questi giorni ha fatto molto rumore la risposta di Sarri alla giornalista di Canale 21 che gli chiedeva solo scudetto è compromesso e che è costate tante critiche al tecnico napoletano.

Altre Notizie