Venerdì, 22 Giugno, 2018

Domenica Live, Lorenzo Crespi: 'Contro di me c'è un complotto'

Lorenzo Crespi malato e senzatetto dopo la denuncia choc e le accuse va in tv dalla D'Urso Lorenzo Crespi
Zaira Scannapieco | 12 Marzo, 2018, 18:55

Domenica Live, oggi su Canale 5: il programma di Barbara D'Urso continua a fare notizia nel domenica pomeriggio degli italiani, seguitissimo per tantissimo motivi tra cui anche la presenza di personaggi intriganti e molte polemiche come sempre legate a L'Isola dei Famosi 2018, programma che viene commentato sempre con ospiti presenti in studio e anche ex nauraghi che raccontano impressioni e volontà in merito proprio alla partita.

Le accuse e le smentite di Craig hanno messo in discussione la veridicità delle sue dichiarazioni non solo tra i telespettatori da casa ma anche tra i naufraghi che ancora si trovano in Honduras. "Sarà stato l'addestramento militare che ho fatto da giovane a farmi resistere, ma così ho buttato quattro anni di cure".

La povertà di Lorenzo Crespi sarebbe un fatto completamente inventato dalla stampa, che ha cercato in ogni modo di rendere sensazionale una storia di abbandono.

Una carriera iniziata a 24 anni, Lorenzo Crespi ha recitato in film e fiction televisive di successo. Secondo la sua testimonianza, Crespi ha molto denaro in banca e ha intenzione di prendere in affitto una casa a proprie spese dopo che la Rai ha smesso di pagare l'affitto e le bollette della casa che l'attore ha abitato per diverso tempo. L'attore, gravemente malato, adesso ha precisato di non essere povero, ma che le condizioni disumane in cui vive sono dovute ad una truffa subita. Non accetterò di vivere con la mascherina perché non potrò più respirare a causa della mia malattia, ma non sono neanche un folle perché amo Gesù Cristo e non mi toglierei la vita. A dicembre gennaio mi ha chiamato un avvocato che mi ha detto che avevo uno sfratto esecutivo, perché questa società non pagava da agosto. Io vengo qui, prendo un mio gettone perché faccio l'opinionista.

E' disperato. Parla della sua situazione professionale e lancia accuse: "C'è un complotto contro di me".

Mentre era impegnato in Calabria, l'attore ha spiegato di aver ricevuto a Lamezia Terme 'due proiettili calibro nove indirizzati a lui': 'Vi hanno nascosto tutto! "E' un piccolo gettone ma è capace di gestire lo stipendio di un impiegato", si è lamentato l'attore siciliano. Andavo sul set camuffato con i carabinieri e prima di ogni mia ripresa passava l'elicottero a dieci metri di altezza per controllare. Se non è confermato l'indirizzo mail, il commento resterà in attesa di approvazione.

Altre Notizie