Martedì, 19 Giugno, 2018

Dazi, Coldiretti: risposta Ue è da 950 mln per agroalimentare USA

Dazi Malmstroem se Ue verrà colpita faremo ricorso al Wto Dazi, Coldiretti: risposta Ue è da 950 mln per agroalimentare USA
Remigio Civitarese | 09 Marzo, 2018, 18:18

"Quando misure colpiscono l'interesse europeo dobbiamo agire in modo rapido, fermo e pienamente compatibile con le regole del Wto", ha aggiunto, ricordando l'immutata disponibilità di Bruxelles a cooperare con gli Usa e che la soluzione al problema è affrontare il problema alla radice della sovraccapacità produttiva con i Paesi coinvolti. E gli USA sono il primo partner commerciale dell'UE per il settore motociclistico. "Siamo molto perplessi sulla validità della giustificazione" addotta, che fa riferimento invece a ragioni di sicurezza nazionale, in considerazione del ruolo di alleato degli Usa ricoperto dalla Ue.

"C'è ancora speranza nei circoli europei che si possa evitare una guerra commerciale, dopotutto Trump è imprevedibile, ma ciò significa che la situazione potrebbe anche peggiorare".

Nel corso di una affollata conferenza stampa, la commissaria europea al Commercio, la svedese Cecilia Malmstroem, ha spiegato il pacchetto di contromisure che è stato già studiato per mettere in campo una risposta rapida.

La Coldiretti commenta dicendo che "la vendetta Ue si consuma a tavola, con l'aumento dei dazi su 950 milioni di euro di importazioni agroalimentari dagli Stati Uniti, dai fagioli rossi al burro d'arachidi, dal bourbon whiskey al riso, dal tabacco ai sigari, dai mirtilli al succo d'arancia". La guerra commerciale "nel piatto" secondo la confederazione mette a rischio circa 4 miliardi di export agroalimentare Made in Italy con le esportazioni di cibo e bevande aumentate del 6% nel 2017. Trump sembra voler tirare dritto (l'annuncio sui dazi ci sarà in settimana, e il suo principale consigliere economico Cohn si è dimesso proprio perché in dissenso su questo), ma la speranza unanime nel mondo è che il presidente Usa ci ripensi.

Altre Notizie