Domenica, 25 Febbraio, 2018

Roma: troppe bici vittime di vandali. Gobee bike saluta

Gobee Bike abbandona Firenze:'Troppi atti vandalici	
			Home Page	
				14/02/2018				
	
		
	
			
	L'azienda di bike sharing lascia Firenze Gobee Bike abbandona Firenze:'Troppi atti vandalici Home Page 14/02/2018 L'azienda di bike sharing lascia Firenze
Rufina Vignone | 15 Febbraio, 2018, 03:58

Gobee bike, le bici verdi del bike sharing concorrente della cinese Mobike, getta la spugna. Il successo che questo servizio ha avuto non ha fatto altro che confermare la nostra visione di mobilita' sostenibile e innovazione. Sono stati infatti i ripetuti atti di vandalismo a mandare in crisi il servizio. "È stata una decisione molto difficile, deludente e frustrante per tutto lo staff di Gobee bike, che ha lavorato sin dall'inizio con passione per far sì che questo progetto fosse realizzabile"- si legge nella nota-. Mediamente, il 60% della nostra flotta europea ha subito danneggiamenti, vandalismi o è stato oggetto di fenomeni di privatizzazione.

I costi di questi atti di vandalismo, quindi, sono ritenuti insostenibili dall'azienda che si è vista costretta a prendere questa drastica decisione.

Purtroppo l'inciviltà ha prevalso, condannando il servizio ad una morte prematura, che indubbiamente danneggia tutti gli utenti che usavamo il bike sharing per spostarsi velocemente e a zero emissioni in città. "Abbiamo dovuto affrontare una serie di ostacoli, imparando dai nostri errori, dando ascolto ai vostri consigli e investendo il massimo per provare che il bike sharing è una soluzione di mobilità ecologica e sostenibile per le città".

Gli occount degli utenti sono già stati chiusi, e nelle mail l'azienda comunica di aver provveduto ai rimborsi del credito residuo e del deposito di 15 euro. L'ammontare sarà trasferito al conto corrente con il quale ti sei iscritto tramite app in 10 giorni lavorativi.

La società di Hong Kong ha annunciato via mail agli utenti i motivi per cui ritira le sue flotte di bici dalle strade italiane, pur ringraziando i Comuni che hanno riposto fiducia nel progetto.

E il più grande ringraziamento va al team Gobee.bike presente in ogni città. Abbiamo fondato Gobee.bike dalla convinzione che avrebbe fatto riscoprire un nuovo tipo di libertà.

Anche se non è facile, questo non è un addio, ma un arrivederci.

Altre Notizie